Capri Watch, fashion accessories

In servizio il primo treno “revampizzato” di Eav e sulla linea per Sorrento convoglio del 1926 restaurato

treno-revampizzato-eav

Entra in attività il primo treno “revampizzato” che servirà ad ridurre i problemi di mancanza di materiale rotabile che attanagliano la Circumvesuviana. Ad annunciarlo è il presidente dell’Ente Autonomo Volturno, Umberto De Gregorio, che in una nota spiega che “si tratta del primo di 25 treni che verranno immessi in servizio completamente rimodernati”. Tre le scadenze: tre treni entro i prossimi tre mesi, altri 7 entro dicembre 2019, altri dieci entro dicembre 2020. “La consegna – aggiunge De Gregorio – sconta gravi ritardi a causa delle problematiche interne della società che ha vinto la gara. È stata dura ma ce l’abbiamo fatta”.

Nel frattempo si è chiusa la gara per l’acquisto anche di 30 nuovi treni sempre da destinare alle linee della Circumvesuviana. “Contiamo di firmare il contratto entro l’anno”, spiega il presidente Eav.

Sempre stamattina, poi, da Porta Nolana ​è partito il treno storico restaurato T21-105 progettato nel 1926. Corsa inaugurale per Sorrento e poi sarà a disposizione per iniziative ed eventi turistici. “Tra mille difficoltà andiamo avanti” ribadisce Umberto De Gregorio, che sulle future assunzioni per fronteggiare anche la carenza di personale spiega: “Le prime trenta sono pronte, le altre 320 entro l’anno, le prove sono quasi concluse”.