Capri Watch fashion & Accessories

Le proposte delle associazioni della filiera turistica per la mobilità in penisola sorrentina

traffico-sorrentina

Questione mobilità in penisola sorrentina. Alcune associazioni del comparto turistico della costiera sollecitano ancora una volta le istituzioni perché diano vita ad un tavolo di confronto sul problema traffico tra Vico Equense e Massa Lubrense. Si evidenziano anche alcuni argomenti che potrebbero essere al centro del dibattito con le proposte di eventuali correttivi da prendere in considerazione.

Di seguito la nota.

Accessibilità in Penisola Sorrentina.
1-TAVOLO ISTITUZIONALE PERMANENTE SULLA ACCESSIBILITÀ IN PENISOLA SORRENTINA. Da due anni abbiamo sollecitato questa proposta alle istituzioni locali (Regione-Comuni). A nostro avviso il Tavolo deve essere composto dal ministero delle Infrastrutture, dal ministero del Turismo, dal ministero della Cultura, dal Prefetto, dalla Regione Campania, dalla Città Metropolitana, dalle amministrazioni comunali della Penisola Sorrentina, da esperti nel campo dei trasporti individuati dalle istituzioni, da Eav, da Trenitalia, dalle compagnie di navigazione, da Anas, da Confindustria, dalle principali associazioni della filiera turistica della Penisola Sorrentina.
La costituzione del Tavolo Permanente è la precondizione indispensabile per affrontare con metodo la principale problematica di questo territorio.
La mission di questo Tavolo Permanente è quella di raccogliere, prospettare, valutare, decidere di rendere operative proposte che si traducano in iniziative da realizzare nel breve, medio, lungo periodo.
Occorre definire i partecipanti, nominare il coordinatore, decidere la periodicità degli incontri, impostare il primo elenco di iniziative da mettere in campo.
Purtroppo da decenni questo problema non è stato affrontato, nè è affrontato. E i problemi non possono essere risolti se non vengono affrontati.
Questo a seguire l’elenco di alcune proposte
1) TAVOLO ANNUNCIATO DAL MINISTRO GARAVAGLIA – Occorre sapere se si tratta di un altro tavolo cui coordinarsi, oppure si tratta dello stesso tavolo
2)PNRR ATTUALE- Richiesta ad Eav del prospetto dettagliato su come saranno utilizzati i fondi Pnrr destinati alla linea Napoli-Sorrento. Dalle informazioni pubblicate sulla stampa, si tratta soprattutto di interventi tecnologici sul segnalamento, che accorceranno di qualche minuto i tempi di percorrenza sull’attuale linea, ma che non risolvono il problema a monte
3) PNRR FUTURO – Alla luce dell’attuale insufficiente finanziamento per il progetto già definito che non risolve il problema dell’accessibilità in Penisola Sorrentina, occorre valutare con i ministeri competenti come impegnare altre risorse sulle principali linee di indirizzo del Pnrr per affrontare la problematica ”Accessibilità Penisola Sorrentina”, che deve essere considerata priorità nazionale soprattutto per l’emergenza che diverrà cronica, se non si interverrà con misure idonee e costose
4)BY PASS DELLA SALVEZZA -Valutazione con Trenitalia della fattibilità tecnica di un percorso ferroviario che colleghi direttamente Napoli a Pompei e/o Castellammare di Stabia per poi collegarsi alla attuale linea Vico Equense-Meta-Piano di Sorrento-Sant’Agnello-Sorrento.
Una soluzione radicale , già prevista nel progetto HUB POMPEI, che preveda il collegamento Napoli-Sorrento su una tratta (già esistente) Napoli-Pompei ( o in alternativa Napoli-Castellammare) con piattaforma di interscambio a Pompei (o Castellammare) che si collega alla linea attuale Vico-Meta-Piano-Sant’Agnello- Sorrento.
La priorità assoluta è una soluzione ferroviaria che renda indipendente la Penisola Sorrentina dall’attuale linea che passa per numerosi comuni dalla densità abitativa più alta d’Europa.
A causa di tale “dipendenza”,le eventuali migliorie tecnologiche possono solo parzialmente ridurre i tempi di percorrenza del servizio per la Penisola Sorrentina
5-GLI SCAVI ARCHEOLOGICI DI POMPEI PRESENTI IN QUESTO TAVOLO “ACCESSIBILITÀ PENISOLA SORRENTINA”- Gli Scavi di Pompei sono uno dei siti turistici più famosi e più visitati a livello mondiale. Attualmente oltre il 30% dei turisti che li visitano arriva attraverso l’attuale linea Eav Napoli-Sorrento con tutti i limiti fisiologici che abbiamo evidenziato e i disservizi quotidiani.
Anche per gli Scavi di Pompei dunque è fondamentale bypassare tutti i Comuni che precedono Pompei sull’attuale linea Eav Napoli-Sorrento.
Anche Gli Scavi di Pompei necessitano dunque del “By Pass della Salvezza”, un progetto fondamentale sia per l’accessibilità in Penisola Sorrentina che per l’ingresso agli Scavi di Pompei.
Tale obiettivo è una esigenza primaria di uno dei siti più famosi e prestigiosi del patrimonio culturale mondiale per cui è giusto concentrare su di esso le risorse necessarie provenienti dal Pnnr
6)METROPOLITANA SORRENTINA-Valutazione di rendere operativo il Progetto Metropolitana Penisola Sorrentina che prevede sulla attuale linea della Eav da Vico Equense a Sorrento una navetta che ogni 10 minuti effettua il servizio.
Questa Metropolitana Penisola Sorrentina dovrebbe congiungersi attualmente con i treni Eav che da Napoli arrivano a Vico Equense e in futuro con i treni Trenitalia che arriverebbero da Napoli a Pompei o Castellammare.
La Metropolitana Sorrentina rappresenterebbe la soluzione immediata per gli spostamenti tra I Comuni della Penisola Sorrentina dei residenti e dei turisti .
Una vera rivoluzione culturale facilitata dell’abitudine di tanti turisti di utilizzare la Metropolitana nel proprio paese.Tale soluzione sarebbe decisiva per ridurre in modo drastico il traffico interno tra i 6 Comuni della Penisola.
Dovrebbe essere accompagnata da una grande azione di sensibilizzazione civica rivolta ai residenti per abbandonare la macchina e utilizzare la Metropolitana con oggettivi vantaggi economici per il costo benzina,il costo/disponibilità di parcheggi,il tempo di percorrenza,il rischio incidenti e l’inquinamento ambientale
7) INCREMENTO DIRETTISSIMI- Valutare con Eav per il 2022 l’incremento del numero di direttissimi per Sorrento, eliminando, per alcune corse in essere, le fermate dei Comuni che precedono i Comuni della Penisola Sorrentina. La motivazione è dovuta al doppio gap dei Comuni della Penisola Sorrentina rispetto ai Comuni che li precedono sulla linea Eav in quanto questi Comuni dispongono anche della linea ferroviaria di Fs e hanno uscite autostradali dirette, cose che purtroppo mancano ai Comuni della Penisola Sorrentina.
8) RIDUZIONE BIGLIETTI CAMPANIA EXPRESS-Valutare con Eav per il 2022 la riduzione dell’aumento dei biglietti del Campania Express,fino a quando il servizio della linea rimarrà nelle condizioni attuali
9) INCREMENTO CAMPANIA EXPRESS- valutare con Eav per il 2022 l’aumento delle corse del Campania Express,in considerazione dei flussi turistici previsti
10) METROPOLITANA NOTTURNA ESTIVA PENISOLA SORRENTINA- valutare con Eav per il 2022 corse notturne tra i Comuni della Penisola nella stagione estiva, attualmente inesistenti. Tale soluzione decongestionerebbe il traffico serale sempre molto intenso in una località turistica, evitando inquinamento acustico e ambientale, incidenti, problema parcheggi.
Tale servizio andrebbe supportato da personale per garantire sicurezza nei convogli e andrebbe incentivato con restrizioni specifiche sull’utilizzo delle auto in quelle ore
11) PROGETTO GALILEO- valutazione per utiluzzare il progetto Galileo per lo studio, controllo e gestione satellitare dei flussi veicolari della Penisola Sorrentina e Costiera Amalfitana
12)PROGRAMMA CONSEGNA NUOVI TRENI/NUOVI BUS-valutare con Eav i programmi di consegna dei nuovi treni sulla attuale linea e dei nuovi bus elettrici
13) TRASPORTO VIA MARE- aggiornamento sulle decisioni prese per i trasporti via mare,
14)TARGHE ALTERNE-avviare con Prefettura e Anas l’analisi per la procedura delle targhe alterne, cominciando eventualmente dai weekend
15)MOTOCICLI/MOTOCICLETTE- Vietare le attuali gallerie (3) al passaggio di motocicli di qualsiasi cilindrata
16)CHARTER NAUTICI- Prevedere la possibilità, con relative autorizzazioni, che i charter (barche da 12 persone) possano effettuare, oltre il servizio turistico che attualmente offrono, anche il servizio di trasporto dal porto di Napoli alle località della Penisola Sorrentina, attraverso prenotazioni dirette che ridurrebbero i flussi in uscita ed in entrata in Penisola Sorrentina.
Sergio Fedele
Presidente Atex Campania
Vincenzo Ercolano
Presidente Confcommercio Sorrento
Gianluca Di Carmine
Presidente Confcommercio Piano di Sorrento
Giovanni Rosina
Associazione Charter Campania
Mauro Di Maio
Presidente Nazionale Chiavi d’Oro Faipa
Luigi Galano
Presidente Le Chiavi D’Oro Campania Felix
Fabio Colucci
Presidente Club dei 500
Nino Fiorentino
Associazione Guide Sorrento
Salvatore Severi
Presidente Associazione Cuochi Penisola Sorrentina
Annamaria Staiano
Associazione Italiana Housekeeper

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play