Capri Watch fashion & Accessories

Il Comune di Sorrento ordina lo sgombero di 2 locali al porto

marina-piccola-55

“Lo sgombero immediato da suppellettili ed attrezzature del manufatto demaniale”. È quanto ha intimato il Comune di Sorrento a due imprenditori che detengono locali nell’area portuale di Marina Piccola in aree che ricadono nel demanio marittimo. Le ordinanze sono state firmate dal dirigente Alfonso Donadio e fanno riferimento alle denunce della Capitaneria di Porto per la violazione del Codice della Navigazione per “l’utilizzo di un manufatto ricedente in area demaniale marittima in assenza delle prescritte autorizzazioni o concessioni demaniali marittime”.

Si tratterebbe, quindi, secondo gli uffici comunali, di un’area occupata abusivamente e per la quale si può disporre lo sgombero. È però necessario richiedere preventivamente il dissequestro del locale all’autorità giudiziaria. Il Comune di Sorrento si riserva poi di chiedere gli indennizzi per il periodo in cui gli immobili sono stati utilizzati “sine titulo”.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play