Capri Watch fashion & Accessories

Arpac: Bagni “sconsigliati” a Marina Grande di Sorrento e Parco Lamaro di Piano

prelievi-arpac

Controlli bis della stagione 2022 sulle acque che bagnano la penisola sorrentina e nuove brutte notizie per la qualità del mare. Questa volta l’Agenzia regionale per la protezione ambientale della Campania evidenzia problemi per due tratti di litorale: Marina Grande a Sorrento e Parco Lamaro sul versante del golfo di Salerno per Piano di Sorrento.

Per quanto riguarda il borgo dei pescatori di Sorrento, dove sventola la Bandiera blu della Fee, le criticità sono emerse durante i test eseguiti sui campioni prelevati mercoledì scorso. Due i saggi effettuati dai tecnici. Il primo non ha evidenziato sforamenti dei parametri. Poi, a distanza di una decina di minuti, sul mare sono comparse dense chiazze di schiuma marrone e mucillagine dello stesso colore.

È stato quindi eseguito un campionamento di emergenza che ha sancito la presenza di batteri fecali. In particolare l’escherichia coli è schizzato a 2.005 unità per 100 millilitri di acqua rispetto ad un massimo tollerato di 200 e gli enterococchi intestinali sono arrivati anch’essi a 2.005 su un limite di 500.

Situazione simile al Parco Lamaro di Piano di Sorrento. I primi esami sono datati lunedì 16 maggio e non evidenziano problemi. Poi due giorni dopo, un controllo di emergenza eseguito per la presenza di schiuma densa a strie marroni sul mare, ha portato ad eseguire un ulteriore test che ha evidenziato come gli enterococchi intestinali fossero a quota 1.184. Nella norma l’escherichia coli.

Fatto sta che l’Arpac ha deciso di “sconsigliare” la balneazione nei due tratti di costa. Il che non dovrebbe portare all’emanazione di divieti di balneazione da parte dei sindaci, almeno fino alle controanalisi. Tutto ok, invece, nel resto della penisola sorrentina.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play