Capri Watch, fashion accessories

Treni Eav in ritardo: Ressa tra i viaggiatori e intervento dei militari

stazione-piazza-garibaldi

Ennesima giornata di caos per gli utenti dell’Eav. Ieri si sono registrati ritardi e soppressioni di corse già dal mattino, poi, nel pomeriggio, è scoppiata la rabbia dei pendolari tanto che è dovuto intervenire l’esercito per placare gli animi dei tantissimi viaggiatori della Circumvesuviana alle prese con i tanti disagi. Ad innescare la miccia ancora una volta la mancanza di materiale rotabile, che ha costretto l’Eav a cancellare una decina di corse, mentre molte altre hanno accumulato ritardi intorno ai 30 minuti.

Problemi che hanno interessato tutte le linee, compresa quella del Campania Express con treni pensati per i turisti che si muovono lungo la tratta da Napoli per Sorrento, il cui biglietto costa anche di più, che hanno fatto registrare ritardi intorno ai venti minuti. Nel pomeriggio, la lunga attesa dei pendolari al terminal di Porta Nolana, impossibilitati a tornare a casa, è sfociata nella protesta, con ressa sia ai tornelli che presso la biglietteria. Si è reso necessario l’intervento degli uomini dell’Esercito, che già abitualmente presidiano il piazzale del terminal, per riportare la calma tra i viaggiatori in attesa dei convogli.