Capri Watch - Fashion Accessories

Le parole di Cuomo dopo l’ingresso nella Lega

cuomo-salvini-de-lucia

SORRENTO. “Da oggi inizio questo nuovo percorso all’interno della Lega. Una scelta ancora una volta all’insegna della coerenza, come dimostra la mia trentennale storia politica, sempre fedele al centrodestra”. Sono le parole di Giuseppe Cuomo, sindaco di Sorrento, immediatamente successive al suo ingresso ufficiale nelle fila del Carroccio. Per decretare l’adesione del primo cittadino di Sorrento e di quello di Positano, Michele De Lucia, alla Lega, in costiera sorrentina è arrivato il segretario federale Matteo Salvini.

E mentre al Circolo dei Forestieri si teneva la conferenza stampa, alla quale hanno avuto modo di partecipare anche numerosi simpatizzanti leghisti, nelle piazze e lungo le strade di Sorrento si sono radunati i fravagli gialli, che, come le sardine emiliane, hanno manifestato tutto il loro malumore nei confronti di Salvini. Striscioni e slogan contro il leader della Lega hanno scandito la mattinata di Sorrento bagnata dalla pioggia e presidiata da decine di poliziotti in tenuta antisommossa.

Ma le proteste – assolutamente pacifiche – non hanno scalfito le convinzioni del sindaco Cuomo: “La penisola sorrentina è un vero tesoro, patrimonio non solo del Sud, ma grande orgoglio italiano – aggiunge -. Un tessuto imprenditoriale che genera economie da fare invidia a tante realtà produttive settentrionali, grazie al lavoro di quanti investono quotidianamente nell’industria turistica, petrolio di questa terra, dando lavoro anche a tantissimi immigrati che, qui da noi, hanno avuto l’opportunità di vivere rispettando leggi e regole. Sono pronto e carico di entusiasmo – conclude Cuomo – per continuare ad operare in direzione della crescita e dello sviluppo di tutto il nostro territorio.