Capri Watch fashion & Accessories

Insegnante in servizio a Massa Lubrense tre volte rimandata a casa senza vaccino

scuola1

Insegnante di Castellammare di Stabia in servizio in una scuola di Massa Lubrense viene convocata tre volte in tre diversi centri vaccinali ma torna sempre a casa senza ottenere la somministrazione del siero. Una vicenda assurda portata alla luce oggi da Il Mattino.

La docente già a febbraio viene chiamata al Giraud di Torre Annunziata, ma il medico legge l’anamnesi e vede che ha  delle allergie e decide di non iniettarle l’AstraZeneca. Agli inizi di aprile seconda convocazione, questa volta all’ospedale di Torre Annunziata. In questo caso la donna rifiuta l’AstraZeneca arrivando anche ad un diverbio con il medico che non crede alle sue allergie.

A questo punto il medico curante della professoressa prepara una documentazione mettendo in risalto le allergie. Nuova prenotazione e nuova convocazione, questa volta al San Leonardo di Castellammare. Quando arriva all’orario stabilito, le 15, le dicono che le fiale di Pfizer sono finite.

L’insegnante torna così per la terza volta a casa senza aver ricevuto il vaccino. Tra l’altro non riesce neanche ad ottenere la certificazione che attesti che si è presentata al centro vaccinale per giustificare la propria assenza da scuola. Spiega allora di aver lasciato la sua mail e se non riceve il documento richiesto si vedrà costretta a presentare denuncia.