Circumvesuviana: Più treni e più controlli nei weekend

meta-stazione

La Circumvesuviana decide di aumentare le corse dei treni nei fine settimana e tenta di arginare i raid di teppisti e vandali e la microcriminalità, aumentando la vigilanza. I dati sono impietosi: i weekend rappresentano i momenti più difficili per i viaggiatori, con orde di piccoli delinquenti diretti al mare che mettono a ferro e fuoco i convogli.

Da oggi, però, le cose dovrebbero cambiare. Almeno si spera. L’Eav, infatti, ha deciso di correre ai ripari garantendo sia più corse che più controlli, con guardie giurate e forze dell’ordine. Le novità, per quanto riguarda il numero di treni in viaggio riguardano soprattutto la giornata di domenica: da Napoli verso Sorrento partirà una corsa speciale alle 8:22 ed alle 9:35 così come alle 10:35 ci sarà un raddoppio delle corse già previste, cioè un altro treno che partirà subito dopo quello già inserito nel calendario di esercizio, con l’obiettivo di evitare il sovraffollamento.

Nel pomeriggio, altri tre raddoppi: alle 15:54, alle 16:22 e alle 16:54. Ulteriore potenziamento anche per il percorso inverso, da Sorrento a Napoli: 10, 10:52, 11:52, 17:40, 18:10 e 18:40 sono gli orari in cui partiranno le corse potenziate. L’obiettivo è quello di diminuire la calca sui treni e far calare gli assalti, soprattutto da parte dei ragazzini diretti in penisola sorrentina.

Per questo motivo, guardie giurate esterne all’azienda e vigilantes che già lavorano per l’Eav saranno sui treni e nelle stazioni, già da oggi. Lavoreranno in coordinamento con le forze dell’ordine e presenzieranno le linee soprattutto di sera, quando i vacanzieri rientrano dal mare.

Sarà garantita assistenza all’utenza e al personale e ci sarà un costante contatto con la centrale operativa, che sarà allertata appena ci sarà bisogno di un intervento o comunque di maggior personale. Le ronde faranno continui giri di ispezione dei vagoni e degli impianti.