Capri Watch, fashion accessories

A Sorrento le riprese del programma Tv Ricette all’italiana

ricette-italiana-sorrento

SORRENTO. Nel weekend Sorrento sarà protagonista di un intenso programma di riprese televisive. Una troupe di Rete 4 è in città per registrare alcune puntate del programma dedicato alle tradizioni ed ai sapori tipici della cucina del Belpaese: Ricette all’italiana.

La trasmissione, condotta da Davide Mengacci e Michela Coppa, in genere non dedica più di due appuntamenti ad ogni singola location, ma quando gli autori sono arrivati a Sorrento, affascinati dal paesaggio, hanno deciso che la perla della Campania meritava più spazio, tanto che tra domani e domenica saranno ben sei le puntate che verranno registrate per essere trasmesse nei prossimi giorni (Ricette all’italiana va in onda dal lunedì al sabato alle 10:45 su Rete 4).

A Sorrento le telecamere si sposteranno tra Villa Fiorentino ed il porto di Marina Piccola, tra la Villa Comunale, il centro storico ed il borgo dei pescatori di Marina Grande. Nelle diverse location ci saranno di volta in volta degli esperti che parleranno delle tipicità locali, dall’accoglienza alla tarsia, dalla produzione dei latticini all’enogastronomia, senza tralasciare la storia e le tradizioni della costiera.

Top secret, invece, le ricette che verranno proposte da massaie e cuochi dilettanti sotto la supervisione di uno chef garante. I piatti della tradizione sorrentina saranno preparati nel corso delle registrazioni che la troupe effettuerà a Marina Grande tra domani e domenica mattina. Durante le fasi in cui verranno illustrate le ricette è richiesta anche la partecipazione del pubblico, per cui chi voglia assistere – e perché no, farsi riprendere dalle telecamere – può tranquillamente raggiungere il borgo dei pescatori di Sorrento.

Gli autori di Ricette all’italiana si avvalgono della collaborazione del Comune e della Fondazione Sorrento. “Siamo lieti di offrire l’ospitalità di Villa Fiorentino come location dove effettuare le riprese – sottolinea l’amministratore delegato della Fondazione Sorrento, Gaetano Milano – ed anche di poter contribuire alla buona riuscita del programma nell’ottica di quella che è la mission della nostra istituzione: promuovere l’immagine della città”.