Capri Watch fashion & Accessories

Strategie per un futuro sostenibile, incontro a Massa Lubrense

puolo-2621

Sabato 23 ottobre presso il ristorante La Tavernetta, nel bellissimo borgo di Marina di Puolo, a Massa Lubrense, dalle 10:30 si svolgerà una tavola rotonda, per iniziare un confronto che porti all’elaborazione di un nuovo modello sostenibile per la città della costiera sorrentina, unico Comune della provincia di Napoli ad aver ottenuto i due importanti riconoscimenti certificati dalla Fee: Bandiera Blu e Spighe Verdi.

“Orgogliosi di ciò – dichiara l’assessore al Turismo Giovanna Staiano – avvertiamo il dovere e la responsabilità di porre in essere azioni concrete e continue che sappiano guardare con lungimiranza al futuro che possano essere realizzate in piena collaborazione con il tessuto produttivo del nostro territorio”.

Dopo i saluti del sindaco Lorenzo Balducelli, prevista l’introduzione ai lavori dell’assessore al Turismo, Giovanna Staiano. a Seguire gli interventi moderati dal giornalista Luigi D’Alise. Al confronto prevista la partecipazione di Antonino Esposito consigliere delegato all’Agricoltura, Lucio Cacace, presidente Area marina protetta Punta Campanella, Achille Selleri comandante Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, Felice Casucci assessore regionale al Turismo, Nicola Caputo assessore regionale all’Agricoltura, Vincenzo Cirillo assessore all’Agricoltura della Città Metropolitana di Napoli e Salvatore Loffreda direttore generale Coldiretti. Conclude Claudio Mazza presidente di Fee Italia. Al termine del dibattito degustazione di prodotti tipici accompagnata dalla musica del violinista Pierluigi Esposito.

“Apriamo con questo evento una serie di iniziative che si svolgeranno durante i prossimi mesi al fine di sviluppare idee condivise soprattutto per cogliere al meglio la straordinaria e storica opportunità del Recovery fund che nella misura 4.0 dedicata al turismo, prevede uno stanziamento di più di 5 miliardi – aggiunge Staiano -. Il piano nazionale di resilienza indebita le future generazioni, oggi abbiamo l’obbligo di agire con scrupolo e professionalità, condividendo il più possibile idee e strategie di intervento, al fine di migliorare, realmente, le nostre comunità, la qualità di vita dei cittadini che le abitano, ispirandoci a modelli fortemente sostenibili”.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play