Capri Watch fashion & Accessories

Mobilità costiera sorrentino-amalfitana, le proposte di Abbac ai prefetti

traffico-sorrentina

Un piano estate in sicurezza. Mobilità in penisola sorrentina e ordinanze comunali, il presidente Abbac Agostino Ingenito ha partecipato questa mattina ad un incontro con la segreteria del Prefetto di Napoli, a seguito di una nota inviata la scorsa settimana.

“Ho esposto le problematiche che il territorio sta vivendo con le riaperture – dichiara Ingenito -. Traffico, trasporto pubblico e ordinanze comunali non condivise che stanno determinando una partenza in affanno per il territorio che deve ripartire con ordine e sicurezza e garantendo i viaggiatori e quanti intenderanno trascorrere escursioni e soggiorni in penisola sorrentina.

Ringrazio la Prefettura che ha accolto immediatamente il mio invito a convocare un tavolo con le aziende di trasporto pubblico, autostrade e Comuni al fine di condividere un piano armonico che consenta di compiere tutti gli sforzi per cogliere le opportunità delle riaperture. Non possiamo farci trovare impreparati per un periodo fondamentale per l’economia turistica dopo la grave è difficile congiuntura pandemica.

Vogliamo più corse, trovare soluzioni per la capienza nei mezzi pubblici, utilizzare maggiormente le vie del mare, scoraggiare traffico selvaggio e scaglionare ingressi sul territorio determinando anche un’inversione di tendenza in chiave sostenibile, vero ed unico percorso per salvaguardare e tutelare il fragile e meraviglioso territorio”.

Una proposta simile è stata inviata dal presidente Abbac anche al Prefetto di Salerno per la costiera amalfitana. “Serve riorganizzarsi ed evitare di ritrovarsi con gli insostenibili incolonnamenti e il difficile trasporto pubblico. Il ripristino del tratto di Amalfi ha salvato il territorio dall’isolamento, ma sono tante le problematiche che vanno affrontate”.