Capri Watch fashion & Accessories

Esercitazione antinquinamento al porto di Piano di Sorrento

esercitazione-antinquinamento

PIANO DI SORRENTO. Questa mattina, nelle acque del porto di Piano di Sorrento, si è svolta l’esercitazione antinquinamento complessa in mare denominata “Pollex 2016” organizzata dalla Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, agli ordini del capitano di fregata Guglielmo Cassone.

L’esercitazione è iniziata con la simulazione di una chiamata da parte dell’Ufficio Locale Marittimo di Piano di Sorrento alla Sala Operativa della Capitaneria di Castellammare in cui si segnalava uno sversamento di gasolio dovuto ad un incidente durante le operazioni di rifornimento di un peschereccio e di un membro dell’equipaggio ferito in banchina.

Alla chiamata, è scattata l’intera macchina dei soccorsi con l’impiego di un autoambulanza del 118 che ha prestato le prime cure al ferito, e l’intervento dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile. Sono poi giunte sul posto la Motovedetta della Guardia Costiera e l’unità degli Ormeggiatori che hanno provveduto a posizionare delle panne assorbenti attorno alla macchia di carburante per contenerla e bonificare la zona.

Le operazioni si sono concluse dopo le analisi dell’Arpac dalle quali non sono emerse tracce significative di inquinamento e con il cessato allarme da parte della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia.

Il comandante Cassone ha dichiarato che l’obiettivo di queste attività esercitative è quello di fortificare le competenze acquisite dal personale per il potenziamento delle abilità professionali individuali e collettive volte a fronteggiare in ogni tempo tutti i potenziali scenari di emergenza in mare, nonché quello altrettanto importante di sperimentare il coordinamento di tutte le istituzioni deputate alla salvaguardia dell’ambiente marino.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play