Capri Watch fashion & Accessories

Due contagi a Piano di Sorrento, ma alunna negativa

ospedale-boscotrecase

“Cari concittadini il Dipartimento di Prevenzione dell’Asl mi ha comunicato la positività al Covid-19 di 2 nostri ottantenni concittadini, uno asintomatico già in quarantena a domicilio sottoposto a tampone nasofaringeo perché con consorte già covid positiva l’altro paucisintomatico ma con una seria patologia concomitante ricoverato presso il Covid Hospital di Boscotrecase i cui familiari sono già stati sottoposti a tampone nasofaringeo”. Lo ha comunicato poco fa il sindaco di Piano di Sorrento, Vincenzo Iaccarino, il quale fa sapere anche che nella sua città “tre giovani sono guariti e finalmente possono abbracciare i loro cari”.

Iaccarino poi chiarisce che “per quanto riguarda gli altri nostri concittadini tutti asintomatici 4 oggi effettueranno il primo tampone di guarigione, 8 il secondo tampone di guarigione, altri 3 aspettano il risultato del secondo tampone di guarigione, 1 è ricoverato da un mese al Covid Hospital di Boscotrecase in netto miglioramento clinico con un primo tampone di guarigione negativo ed infine 2 sono in quarantena domiciliare asintomatici”.

Infine il sindaco chiarisce che “per quanto riguarda la vicenda della ragazzina dell’Istituto Comprensivo di Piano di Sorrento la piccola seguita insieme alla sua famiglia dal Dipartimento di Prevenzione dell’Asl è rientrata a scuola dopo isolamento domiciliare dalla sorella maggiore covid positiva secondo protocollo e dopo aver effettuato tampone nasofaringeo il 23 settembre risultato negativo. Ciò è stato certificato dal suo pediatra al dirigente scolastico preventivamente prima dell’entrata in classe.

Nonostante ciò per tranquillizzare tutti visto le notizie allarmanti e distorte circolate si è deciso con il Dipartimento di Prevenzione ed i suoi genitori, che ringrazio per la collaborazione e la serietà, di sottoporre ieri la piccola ad un nuovo tampone il cui risultato mi è stato comunicato in questo momento ed è negativo”.

”Vorrei invitare tutti a considerare innanzitutto i propri comportamenti prima di guardare quelli degli altri perché solo così possiamo limitare il contagio e sconfiggere questo virus – conclude Iaccarino -:
Evitare assembramenti anche al di fuori della scuola
Indossare la mascherina
Lavare le mani spesso durante la giornata
In caso di sintomi sospetti
chiamare il proprio medico o pediatra curante
Misurare temperatura corporea prima di uscire di casa la mattina.
È un periodo difficile in cui ognuno deve fare la sua parte con coscienza e serietà”.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play