Capri Watch fashion & Accessories

Bandiera blu, tutte confermate le spiagge della penisola sorrentina

bandiera-blu-2018-sorrento

Sono 210 i Comuni italiani che quest’anno hanno ottenuto la Bandiera blu 2022, il riconoscimento alle località rivierasche e ai porti turistici più incontaminati e sostenibili, assegnato da Fee Italia, Fondazione per l’educazione ambientale, ong internazionale con sede in Danimarca. I Comuni premiati sono 9 in più rispetto ai 201 dello scorso anno: 14 sono i nuovi ingressi, cinque i Comuni non confermati. Ottengono la bandiera blu anche 82 approdi turistici. In Campania l’unica new entry è Ispani, mentre restano fuori San Mauro Cilento e Sapri.

Tutte confermate le località della penisola sorrentina: Massa Lubrense, Sorrento, Piano di Sorrento e Vico Equense ed anche Anacapri. Si tratta degli unici Comuni della provincia di Napoli sui quali sventolerà anche per la prossima estate il vessillo della Fee.

I criteri per l’assegnazione della Bandiera blu sono assoluta validità delle acque di balneazione, efficienza della depurazione e della gestione dei rifiuti, aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano, aree verdi, servizi in spiaggia, abbattimento delle barriere architettoniche, corsi di educazione ambientale, strutture alberghiere, servizi d’utilità pubblica sanitaria, informazioni turistiche certificazione ambientale delle attività istituzionali e delle strutture turistiche, pesca sostenibile.

Per quanto riguarda la classifica per regioni, la Liguria si conferma ampiamente in vetta grazie alle sue 32 località. Seguono con 18 bandiere la Campania, la Toscana e la Puglia. Sono 17 i riconoscimenti per la Calabria e le Marche.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play