Un pacco alimentare per le famiglie in difficoltà

pacco-alimentare-vico

VICO EQUENSE. Un pacco alimentare consegnato mensilmente alle famiglie bisognose. E’ l’iniziativa del Comune di Vico Equense approvata dalla Giunta su proposta dell’assessore alle politiche sociali, Marinella Cioffi. Idea che trova concreta attuazione attraverso l’approvazione di un protocollo d’intesa tra l’ente pubblico ed il Banco delle opere di carità, per la realizzazione del progetto denominato “Lotta alla povertà” che prevede l’assistenza a 300 famiglie residenti nel Comune attraverso la consegna gratuita di un pacco alimentare contenente una serie di generi di prima necessità.

“Le misure attuate fino ad ora per sopperire alle esigenze temporanee dei cittadini, come l’erogazione di contributi economici, sono state insufficienti – spiegano dall’ufficio Politiche sociali -. L’esperienza fatta negli anni conferma il convincimento di continuare nella direzione di fornire direttamente beni di prima necessità. Sono molte le richieste che arrivano ai Servizi sociali da parte di persone che hanno serie difficoltà economiche dovute alla mancanza di un lavoro stabile, basso reddito o malattie invalidanti che non consentono una totale indipendenza. Nel 2015 sono giunte 301 domande di nuclei familiari che hanno richiesto l’assegnazione di generi alimentari”.

Il Banco delle opere di carità, istituito presso i locali di proprietà comunale siti in via Luigi Avellino a Massaquano, è gestito dai Servizi sociali comunali, in collaborazione con le associazioni di volontariato del territorio.