Tito alla Città Metropolitana, in campo anche Iaccarino

Vincenzo Iaccarino BLSD

PIANO DI SORRENTO. Sembrava che mancasse solo lui dal coro di consensi a favore della candidatura di Giuseppe Tito, nella lista del Pd, alle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio della Città Metropolitana di Napoli. Ed ora anche il sindaco di Piano di Sorrento, Vincenzo Iaccarino, è sceso in campo apertamente appoggiando il suo collega di Meta.

Vincenzo Iaccarino ha affidato ad un post sul proprio blog il messaggio con cui chiede ai consiglieri comunali di maggioranza di Piano di Sorrento di far convergere le loro preferenze su Tito:

“Domenica prossima 9 ottobre gli amministratori dei 92 Comuni della Provincia di Napoli saranno chiamati ad eleggere il nuovo Consiglio Metropolitano costituito da 24 consiglieri e presieduto per legge dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris. I Comuni della penisola sorrentina hanno una grande opportunità a portata di mano: eleggere un proprio rappresentante nel nuovo Consiglio perchè Giuseppe Tito, sindaco di Meta, è candidato nella lista del Pd.

Al di là dei rapporti amicali e amministrativi, voglio evidenziare l’importanza per la costiera di eleggere Tito nel nuovo Consiglio Metropolitano dando finalmente una rappresentanza alla penisola sorrentina che va al di là delle appartenenze partitiche. Per questo l’appello che rivolgo a tutti i consiglieri di Piano di Sorrento in primis e poi a quelli degli altri Comuni è di fare quadrato sulla candidatura di Tito certi che, se come auspico sarà eletto, potremo contare su un rappresentante della nostra terra impegnato a tutelare i nostri legittimi interessi a livello napoletano. In bocca a lupo Peppe!”.

Il complesso meccanismo delle elezioni che assegna un “peso specifico” diverso ai voti degli amministratori pubblici a seconda della popolazione del Comune ove sono stati eletti (per l’articolo in merito clicca qui) fa sì che solo con una convergenza quasi unanime sul nome di un singolo candidato da parte di sindaci e consiglieri comunali della penisola sorrentina si possa pensare di riuscire ad arrivare alla sua elezione. Per questo i sindaci si sono mossi apertamente per sostenere Giuseppe Tito. Il giorno della verità è vicino.