Capri Watch, fashion accessories

Tares non pagata, il Comune emette avvisi per 543mila euro

cartelle-pazze

SORRENTO. Solo un paio di giorni fa abbiamo dato la buona notizia dello sgravio di cartelle esattoriali per tributi non dovuti per 160mila euro. Si trattava di imposte in merito alle quali i contribuenti avevano presentato ricorso e che, in base agli accertamenti effettuati dagli uffici del Comune, in effetti non andavano pagate.

Ora, invece, arriva la stangata. L’Andreani Tributi, l’azienda che si occupa delle tasse locali per conto dell’amministrazione di Sorrento, ha trasmesso al dirigente comunale Donato Sarno la lista contenente i nomi dei contribuenti che hanno in sospeso i versamenti in merito alla Tares (Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi) per l’anno 2013. Si tratta di 589 pratiche per un totale complessivo di ben 543mila euro.

Ora si procederà alla riscossione coattiva. La procedura prevede la formazione di ruoli esecutivi e la conseguente emissione di cartelle di pagamento da parte dell’agente della riscossione, ossia la stessa Andreani Tributi. Decorsi inutilmente 60 giorni dalla notifica, sulle somme richieste per la Tares 2013 si applicano giornalmente, sino alla data del pagamento, gli interessi di mora.