Capri Watch, fashion accessories

Lavori al campo Italia in ritardo, il Sorrento gioca a Vico Equense

campo-ita

SORRENTO. I lavori per la sostituzione del manto di erba sintetica dovevano concludersi entro la fine di agosto, ma si arriverà almeno alla metà di settembre. Ieri il campo Italia di Sorrento è stato oggetto di un sopralluogo da parte del sindaco Giuseppe Cuomo accompagnato dai dirigenti dell’ufficio tecnico comunale, con il direttore dei lavori ed i rappresentanti della ditta appaltatrice, la Sibar di Frosinone.

Al termine è emerso che la squadra rossonera che milita nel campionato nazionale di serie D dovrà giocare in campo neutro la seconda giornata in calendario in programma domenica 8 settembre con il Francavilla e, forse, anche la quarta partita prevista per il 22 settembre con il Fasano. Una brutta tegola per la società che aveva chiesto ed ottenuto di disputare in trasferta la prima di campionato in programma domenica primo settembre ad Agropoli. Senza contare che già domenica prossima la gara di Coppa Italia con il Gladiator sarà disputata sul campo di Vico Equense.

La sostituzione dell’erba sintetica, inizialmente prevista per la fine del campionato nello scorso mese di maggio, si è protratta nel tempo per le lungaggini burocratiche legate all’aggiudicazione dell’appalto. Poi ci sono i ritardi per la rimozione del vecchio tappeto di gioco e le ferie di agosto che hanno di fatto bloccato il cantiere.

Intanto la squadra agli ordini del mister Vincenzo Maiuri, grazie alla disponibilità delle altre amministrazioni della costiera, si allena presso il campo di viale dei Pini a Sant’Agnello e giocherà a Vico Equense i primi impegni in calendario tra Coppa Italia e campionato.