Capri Watch, fashion accessories

Gatti avvelenati al porto di Sorrento, denuncia degli animalisti

gatti-randagi

SORRENTO. Sono morti dopo essere stati avvelenati. Si tratta di otto gatti appartenenti alla colonia che vive presso l’area portuale di Marina Piccola. La denuncia è della locale sezione dell’Ente nazionale per la protezione degli animali che ha segnalato l’accaduto anche ai carabinieri di Sorrento ed all’Asl Napoli 3-Sud. I felini che vivono nella zona del porto di Sorrento formano, infatti, una colonia regolarmente censita dalle autorità sanitarie.

Di quegli animali, letteralmente coccolati dai turisti che frequentano Marina Piccola durante l’estate, si occupa Salvatore Astarita, referente locale dell’Enpa che ha pure provveduto alla sterilizzazione dell’80 per cento dei gatti. Nonostante ciò qualcuno non gradisce la loro presenza e, come già accaduto in passato in altre zone di Sorrento, ha preparato dei bocconi avvelenati che hanno provocato la strage.

La vicenda sta provocando forte indignazione sui social, con i cittadini che auspicano il ricorso da parte dei carabinieri alle immagini registrate dagli impianti di vidosorveglianza comunali per identificare i responsabili ed infliggere loro pene esemplari.