Erosione delle spiagge, al via gli interventi di recupero

marina-cassano

PIANO DI SORRENTO. Fervono i lavori a Marina di Cassano dove è tutto pronto per l’intervento di recupero dell’arenile, mentre tra pochi giorni si concluderà il ripascimento del tratto di spiaggia dei Bagni Rosita. Si tratta di opere necessarie per contrastare il fenomeno dell’erosione costiera che sta letteralmente divorando il litorale della penisola sorrentina. Dopo il via libera della Regione Campania, dell’Arpac e degli uffici comunali, nelle ultime ore è arrivata anche l’ordinanza del sindaco Giovanni Ruggiero. Per agevolare i lavori, il provvedimento vieta l’accesso al tratto di costa compreso tra il costone tufaceo a nord-est e il limite sud-ovest dei Bagni Rosita fino a sabato 13 giugno. Intervento, che, però, potrebbe concludersi anche con qualche giorno di anticipo.

Erano stati proprio i titolari del lido a chiedere alla Regione e al Comune l’ok al ripascimento di uno dei tratti di costa più esposti alle mareggiate invernali in modo da rendere la spiaggia fruibile e sicura per le centinaia di bagnanti che ogni giorno la affollano durante il periodo estivo. D’altra parte sono anni che l’erosione costiera sta creando problemi agli stabilimenti balneari ed alle strutture ricettive attive sugli arenili della penisola sorrentina. Per contrastare questo fenomeno, quattro Comuni hanno lanciato il progetto Costa Sicura: un intervento di difesa del litorale, ripascimento delle spiagge e consolidamento dei costoni tufacei a ridosso della costa di Meta, Piano di Sorrento, Sant’Agnello e Massa Lubrense. Proposta che la Regione Campania ha finanziato nei mesi scorsi con ben 13 milioni di euro. Il Comune di Piano è stato individuato come soggetto attuatore e coordinatore delle varie fasi di progettazione ed esecuzione dei lavori: in altre parole, sarà l’ente di piazza Cota a curare l’appalto, le forniture e i servizi necessari per realizzare l’opera.

“I lavori – spiega il responsabile dell’ufficio tecnico comunale, Graziano Maresca – consisteranno nel completamento delle barriere sottomarine a protezione della costa. Inoltre sarà predisposta la progettazione esecutiva delle opere a terra per le quali, invece, già abbiamo ottenuto tutti i pareri necessari”.

Nel giro di qualche giorno, inoltre, prenderanno il via anche i lavori per la riqualificazione dell’arenile, per la realizzazione della piazzetta-darsena e per il completamento della passeggiata pubblica. L’area di Marina di Cassano, quindi, sarà attrezzata con sedute ed elementi di arredo, a contatto diretto con il mare. Nella parte superiore dell’arenile sarà poi realizzato un marciapiede di collegamento con la nuova banchina. Nella zona centrale, di fronte all’uscita dell’ascensore, troverà posto una tensostruttura ombreggiante a pianta circolare. L’intero arenile potrà essere utilizzato per eventi e manifestazioni pubbliche o per una semplice passeggiata sulla sabbia. Insomma, tre diversi interventi per cambiare il volto del borgo. “Un nuovo modo di intendere e di vivere la spiaggia prende man mano sempre più forma – spiega il sindaco Giovanni Ruggiero – I lavori in difesa della costa e di recupero renderanno la Marina ancora più efficiente e fruibile per residenti, cittadini e turisti”.