Capri Watch, fashion accessories

È online l’Osservatorio sul turismo a Sorrento

piazza-tasso-turismo

SORRENTO. Dall’inizio del mese di febbraio il sito www.ilmegliodisorrento.com ha iniziato a pubblicare pagine destinate a dar vita ad un Osservatorio sul turismo a Sorrento nel quale, per il momento, vengono ospitati: dati, grafici, tabelle ed analisi che riguardano il periodo compreso tra il 2008 ed il 2016. Il tutto prendendo in esame i numeri che si sono registrati in termini di arrivi, di presenze e di soggiorni medi nel capoluogo della penisola sorrentina.

L’iniziativa nasce come una sorta di laboratorio aperto al gratuito contributo operativo e testuale di tutti ed è destinato ad arricchirsi costantemente con nuovi contenuti, nuove analisi, nuovi approfondimenti e con tutto ciò che possa essere considerato interessante per la filiera turistica sorrentina o che, almeno in una qualche misura, possa essere considerato ad essa riconducibile.

Quello che si intende sviluppare, insomma, è un focus sul settore che assicura il buono stato di salute dell’economia sorrentina ed destinato a conoscere sempre nuove evoluzioni ed ulteriori sviluppi. Come precisato dai responsabili del sito “l’osservatorio turistico sorrentino non può che essere paragonato ad un cantiere al cui ingresso è permanente esposto, in bella evidenza, un simbolico, ma eloquente cartello indicante lo stato di “work in progress”.

Eppure allo stato attuale già sono proposti approfondimenti e link a studi di settore che, in una qualche misura, hanno specificamente dedicato attenzioni al comparto turistico locale. Tra questi, ad esempio, figurano: le indagini sulla tourist satisfaction condotte sul territorio della città del Tasso tra il 2005 ed il 2009; il “Dossier del Sistema Locale Sorrento” (curato dalla Rete Rurale Nazionale e dal ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali nel 2013); la sintesi delle argomentazioni proposte, nel 2017, dagli esperti del Banco di Napoli in occasione del convegno sul tema “Il Turismo nella penisola sorrentina: una importante leva per lo sviluppo del territorio” ed altro ancora.

In una sezione a parte, invece, saranno ospitate pagine che riguardano le variazioni degli aspetti ricettivi che si sono registrate sul fronte alberghiero ed extra-alberghiero, oltre che i già citati approfondimenti su arrivi, presenze e soggiorni medi. Per rendere più agevole la lettura e consentire una più pratica fruibilità, quasi tutte le pagine di questa sezione vengono proposte in formato pdf. Si tratta di un accorgimento studiato per consentire ai visitatori del sito di scaricare più agevolmente i contenuti e consultarli anche senza doversi necessariamente collegare al sito.

I testi, per ora, sono limitati ma – almeno potenzialmente – sono destinati a crescere di numero in maniera esponenziale. Il progetto prende le mosse tenendo conto del fatto che Sorrento, come certificato dall’Istat, è risultata essere, nel 2015, tra le prime venti località Italiane che hanno registrato il più elevato numero di presenze. Ciò senza trascurare il fatto che, nel corso degli ultimi anni, la stessa città ha ottenuto importanti riconoscimenti da parte di “addetti ai lavori”. Come, ad esempio i numerosi “award” dal portale Trivago che, nel 2014, ha assegnato proprio a Sorrento il premio quale località turistica in possesso della migliore “web reputation”. Il tutto senza trascurare tanti altri ambiti premi che sono stati assegnati tanto alla stessa città quanto agli albergatori nell’ambito dei Travelers’ Choice Hotel Avard, promosso dal noto sito di Viaggi “TripAdvisor”.

Gli argomenti e gli spunti da prendere in considerazione, insomma, sono davvero tanti e la mole del lavoro da sviluppare è decisamente notevole.

Per conoscere il dettaglio delle pagine già pubblicate a proposito degli studi di settore si può utilizzare il seguente url:
http://www.ilmegliodisorrento.com/studi-sul-turismo-a-sorrento-indice-delle-pagine/
per collegarsi all’indice delle pagine già pubblicate e dedicate ai dati che riguardano arrivi, presenze e soggiorni medi, invece, si può utilizzare il seguente url:
http://www.ilmegliodisorrento.com/indice-delle-pagine-sui-dati-del-settore-turistico-a-sorrento-periodo-2008-2016/
Per avere un’idea di come sono sviluppate le singole pagine pubblicate in questa sezione, si vedano a titolo esemplificativo:
http://www.ilmegliodisorrento.com/wp-content/uploads/2018/02/Arrivi-di-turisti-negli-alberghi-di-Sorrento-tra-il-2008-e-il-2016.pdf

http://www.ilmegliodisorrento.com/wp-content/uploads/2018/02/Arrivi-di-turisti-negli-alberghi-di-Sorrento-tra-il-2008-e-il-2016.pdf

Insomma un lavoro che può risultare di fondamentale importanza per gli addetti ai lavori che devono studiare le strategie di marketing più adatte per far crescere il proprio giro di affari, ma allo stesso tempo utile anche per chi voglia semplicemente approfondire la conoscenza del principale settore economico della costiera sorrentina.