Cuomo: “Per la Giunta c’è tempo, intanto lavoriamo per la città”

Giuseppe_Cuomo123

SORRENTO. Confermato alla guida dell’amministrazione comunale per il prossimo quinquennio, il sindaco Giuseppe Cuomo si concede una pausa di riflessione per la scelta del nuovo esecutivo, ma è pronto a ripartire per affrontare e risolvere i problemi della città. “Anche se le scuole sono prossime alla chiusura – spiega  – dobbiamo completare le opere già cantierate ed organizzare la distribuzione degli edifici per il prossimo anno, avendo riaperto il plesso Vittorio Veneto”.

Proprio sulla riqualificazione dell’edilizia scolastica si sono concentrate le attenzioni del programma elettorale: “Ribadisco che un’amministrazione viene valutata non solo per i lavori pubblici – aggiunge Cuomo -, ma anche per la vicinanza ai cittadini nei loro problemi quotidiani. Pertanto dovrò predisporre il Bilancio da approvare entro il 30 luglio prossimo e guardare sempre di più alle fasce deboli che in questi anni di crisi hanno sofferto maggiormente le congiunture economiche sfavorevoli”.

Riconfermato sindaco di Sorrento, con 5.632 preferenze, pari quasi al 53 per cento dei voti, Giuseppe Cuomo rinvia, invece, il nodo della composizione della nuova Giunta. Inevitabile l’attenzione ai risultati delle quattro liste che hanno sostenuto la sua candidatura che hanno totalizzato 6.215 preferenze, pari al 60,45 per cento dei voti. Tra i primi cinque candidati consiglieri più votati, Massimo Coppola (810 voti), Mario Gargiulo (700), Maria Teresa De Angelis (645), Raffaele Apreda (553) e Guglielmina Ciampa (459) dovrebbe uscire il vice sindaco ed anche il resto dell’esecutivo. “Per ora non abbiamo ancora affrontato questo argomento”, glissa il primo cittadino, rinviando ogni decisione a dopo l’insediamento del Consiglio comunale, composto, per la maggioranza da Maria Teresa De Angelis e Federico Cuomo (Con Noi per Sorrento), Raffaele Apreda, Luigi Di Prisco, Rachele Palomba e Mariano Gargiulo (La Grande Sorrento), Mario Gargiulo, Guglielmina Ciampa e Alessandro Acampora (Il Ponte), Massimo Coppola e Anna Orsola Maddaluno (Nuova Sorrento), Per la minoranza, Antonino Fiorentino (Primavera sorrentina), Salvatore Di Leva e Raffaela De Nicola (Marco Fiorentino sindaco), oltre ai due candidati sindaco non eletti Ferdinando Pinto (Pd) e Marco Fiorentino (Primavera Sorrentina, Marco Fiorentino sindaco, Sorrento Noi con Voi, Insieme per Sorrento).

Nel frattempo con l’estate che entra nel vivo è inevitabile uno sguardo agli appuntamenti a sostegno dell’offerta turistica. “Ci caliamo immediatamente nell’organizzazione del Premio Caruso 2015 – dice Giuseppe Cuomo -, evento importante per l’immagine della città, e per diffondere a livello internazionale la cultura del nostro territorio. Verrà registrato a Marina Grande la seconda metà di giugno e andrà in onda su RaiUno agli inizi di luglio. La stagione turistica è iniziata benissimo, oltre ogni aspettativa anche degli stessi operatori. Le percentuali di presenze, rispetto al 2014, sono aumentate considerevolmente e speriamo che questo trend continui a crescere. Insieme al turismo crocieristico, che negli ultimi giorni ha avuto un netto risveglio movimentando anche l’attività economica dei numerosi commercianti della città”.