Capri Watch, fashion accessories

Cancro del colon retto, ora interventi al “San Leonardo” di Castellammare di Stabia

chirurgia-rigenerativa-sorrento

Cambiano i termini del protocollo operativo interaziendale per l’attuazione del percorso diagnostico terapeutico assistenziale (Pdta) dei tumori del colon retto attivato nel gennaio del 2017 tra l’Asl Napoli 3 Sud e l’Istituto Tumori Pascale di Napoli. Con l’arrivo presso il presidio di Castellammare di Stabia del nuovo primario, Francesco Bianco, in possesso dei titoli e dei volumi di attività previsti dalle norme nazionali e regionali per il trattamento delle neoplasie colonrettali, è ora possibile gestire la malattia anche dal punto di vista chirurgico nello stesso ospedale di Castellammare di Stabia, sempre nell’ambito del Pdta in collaborazione con il Pascale.

Lo spostamento sul territorio dei trattamenti di chirurgia determina una rimodulazione delle procedure inizialmente previste:
restano tutt’ora attivi sia il protocollo di intesa Asl Napoli 3 Sud/Istituto Tumori di Napoli – Pascale per la gestione del Pdta dei tumori del colon retto, sia il Gruppo oncologico multidisciplinare (Gom) interaziendale già operativi;
dal giorno 18 febbraio 2019 le attività di chirurgia dei tumori del colon retto per i residenti nella Asl Napoli 3 Sud saranno espletate non più presso il Pascale, ma a Castellammare di Stabia;
responsabile del Gom resta Antonio Avallone, in quanto referente del Pascale per il Pdta dei tumori del colon retto; così come restano confermati tutti gli attuali componenti del Gom interaziendale;
il case manager, identificato dalla Asl Napoli 3 Sud e ora operativo presso l’Istituto Pascale, dal 18 febbraio svolgerà tutte le sue attuali funzioni in appositi locali dedicati nel presidio di Castellammare di Stabia;
nuovo numero di riferimento del case manager: 081- 8729389.