Capri Watch fashion & Accessories

Bocciato il ricorso contro l’ordinanza di De Luca, le scuole in Campania restano chiuse

scuola-priora

Il Tar Campania ha respinto il ricorso presentato da alcuni genitori e non ha annullato l’ordinanza del governatore Vincenzo De Luca sulla chiusura delle scuole. “La Regione – si legge nel provvedimento del Tribunale amministrativo – sembra avere esaurientemente documentato l’istruttoria sulla base della quale ha inteso emanare la misura dando conto della correlazione tra aumento dei casi di positività al Covid-19 e frequenza scolastica, nonché della diffusività esponenziale del contagio medesimo e della progressiva saturazione delle strutture di ricovero e cura, su base regionale, per effetto della diffusione del contagio, ben rilevante anche in ottica di prevenzione dell’emergente rischio sanitario”.

Nelle prossime ore, quindi, De Luca dovrebbe firmare una nuova ordinanza per confermare la sospensione delle lezioni in presenza alla luce del nuovo Dpcm di Conte. Entro mercoledì prossimo, giornata di entrata in vigore delle misure sulle scuole previste ieri dal governo, la Regione Campania emanerà un nuovo provvedimento attraverso il quale verrà confermato lo stop alle lezioni in presenza per le scuole elementari, medie e superiori di tutto il territorio regionale. Restano escluse, invece, le scuole per i bambini nella fascia di età tra 0 e 6 anni.