Capri Watch fashion & Accessories

Abusi edilizi, a Sorrento altri cinque denunciati

abusivismo-edilizio

SORRENTO. Cinque persone denunciate tra le quali anche un uomo di 95 anni. È il bilancio dei controlli effettuati durante il mese di dicembre dalla task force formata da agenti della polizia municipale e da tecnici dell’ufficio Antiabusivismo edilizio del Comune Sorrento.

In via Santa Maria del Toro nella frazione collinare di Priora la denuncia è scattata per un 95enne e per la figlia. Nella loro proprietà i caschi bianchi hanno riscontrato una lunga serie di violazioni della normativa edilizia. Nel fondo, infatti, risultano realizzati senza autorizzazioni il viale di accesso in battuto di cemento lungo 30 metri e largo 2,5, un deposito di attrezzi adibito a parcheggio di motoveicoli di 10 metri quadri, un altro locale realizzato in blocchi di lapilcemento di 24 metri quadrati, una copertura di pali di castagno e reti in plastica di 12 metri quadrati ed un piccolo manufatto ad uso deposito.

Ed ancora: due tettoie in lamiera e pali metallici usate come deposito di attrezzi e una come legnaia, un’altra tettoia per il ricovero degli animali, un piccolo volume interrato, un forno in muratura con canna fumaria in acciaio, un ampliamento volumetrico della preesistente abitazione per un totale di 91 metri quadrati e la posa in opera di un forno in ghisa e di una seconda canna fumaria.

In via Sant’Angelo rilevata la realizzazione di un viale di collegamento tra due terrazzamenti posti a differenti altezze. Denunciata la proprietaria del fondo. Infine, in via Privata Rubinacci agenti e tecnici hanno riscontrato l’edificazione di un muro in cemento armato lungo 10 metri e alto 1,5 per il quale è scattato anche il sequestro giudiziario. Due in questo caso le persone deferite alla procura di Torre Annunziata.