Capri Watch fashion & Accessories

Spiagge libere di Vico Equense solo per residenti, ok della giunta

spiagge-vico-assembramenti

Approvate le delibere della giunta municipale di Vico Equense che riservano le spiagge pubbliche del territorio in via esclusiva ai residenti. E così l’accesso agli arenili Pezzolo e Calcare è limitato solo ai cittadini del Comune, oltre che agli ospiti delle strutture ricettive ed ai proprietari di seconde case. Nel provvedimento si fa esplicito riferimento alle norme introdotte già lo scorso anno, quando, in vista dell’estate, si allentavano le restrizioni imposte dal governo Conte con il lockdown.

E quest’anno, nonostante ormai la costiera sia Covid free già da qualche giorno (rimane un solo positivo a Sorrento), si replica. A Vico Equense, quindi, le spiagge pubbliche Pezzolo e Calcare vengono affidate in gestione ai titolari dei lidi che dovranno garantire la vigilanza sul distanziamento interpersonale assegnando le postazioni solo su prenotazione. Gli stessi concessionari dovranno anche preoccuparsi della sanificazione delle attrezzature da mare eventualmente fornite ai bagnanti. Imposti anche l’obbligo di prenotazione ed i turni. Il primo è dalle 8 alle 13 ed il secondo dalle 13.30 alle 19. In ciascuna postazione può accedere un numero massimo di 5 persone dello stesso nucleo familiare convivente oppure singolarmente ad una distanza minima interpersonale di 1,50 metri.

Per quanto riguarda la spiaggia Postali, invece, la giunta ha deciso di riservarla ad anziani e giovani diversamente abili tra le 8.30 e le 13.30 e poi a tutte le altre categorie nelle restanti ore della giornata. “L’anno scorso – spiega il sindaco Andrea Buonocore – abbiamo sperimentato un provvedimento che ha trovato consenso nella comunità. Vogliamo continuare su questa strada in quanto avvertiamo la necessità di tenere sempre alta la guardia”.