Capri Watch fashion & Accessories

Possibile presenza di amianto nel centro storico di Sorrento, scattano le verifiche

canna-fumaria-amianto

SORRENTO. “La presenza di alcuni manufatti contenenti presumibilmente fibre di amianto”. È quanto si rileva dal verbale di sopralluogo effettuato alcuni giorni fa dagli agenti della polizia municipale coadiuvati da personale dell’ufficio Ambiente ed Ecologia del Comune di Sorrento presso un fabbricato di via Tasso. Le verifiche hanno riguardato una pensilina delle dimensioni di circa 4 metri per 30 centimetri, un tubo del diametro di circa un metro e lungo 4 metri ed un altro tubo del diametro di un metro e 40 centimetri per 8 metri di lunghezza, ubicati sulla facciata lato sud-ovest del fabbricato.

In base a quanto rilevato dai caschi bianchi e dai tecnici, il sindaco Giuseppe Cuomo ha ordinato all’amministratore del condominio di presentare al servizio Ecologia dell’Asl Napoli 3-Sud distretto 59 di Sant’Agnello ed al Comune stesso, entro e non oltre 30 giorni dalla data di notifica del provvedimento, una relazione a firma di tecnico abilitato dalla quale si evinca con chiarezza la natura dei materiali costituenti i manufatti in premessa descritti.

Nel caso in cui dalla relazione emerga la presenza di amianto, dovrà essere presentato agli stessi enti e nei termini previsti, il “piano di lavoro” nel quale dovranno essere indicate il tipo di bonifica del materiale, secondo le modalità prescritte dalla normativa. La mancata presentazione di tutto quanto richiesto comporterà l’irrogazione delle sanzioni previste dalla legge.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play