Capri Watch fashion & Accessories

Il piano di De Luca: Priorità vaccini zone a vocazione turistica

prima-vaccinata-asl-napoli-3-sud

La Regione Campania e l’Unità di crisi lavorano ad un ambizioso progetto da condurre in porto entro la prossima estate: fare delle perle turistiche della Campania zone Covid-free vaccinando il maggior numero possibile di persone a partire dagli addetti ai lavori. Per centrare questo obiettivo il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha affidato la stesura di un piano vaccinale al comitato tecnico-scientifico.

La strategia che scatterà con l’aumentare delle dosi di vaccino disponibili, sarà non solo mettere in sicurezza le fasce di popolazione considerate prioritarie (ossia dopo operatori sanitari e anziani, malati cronici, insegnanti e personale scolastico, lavoratori di servizi essenziali a rischio, carceri, forze dell’ordine, operatori di comunità) ma anche tutte le imprese e i lavoratori dell’industria del turismo e dei viaggi e del suo indotto che sono stati i più penalizzati dall’inizio della pandemia, messi letteralmente in ginocchio dalle restrizioni e dalle misure di contenimento delle infezioni.

Un modo per riaccendere i motori di un’industria cruciale per il rilancio economico della Campania e per rimettere in carreggiata migliaia di famiglie che hanno perso il lavoro e il reddito a causa della pandemia. Si comincia da Napoli e dopo toccherà alle isole del golfo, Capri, Ischia, Procida ed alla costiera sorrentino amalfitana, il Cilento e tutte le altre aree della regione dotate di un maggior appeal che avranno la precedenza. Il limite di un piano così ambizioso? L’effettiva disponibilità delle dosi da somministrare.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play