Capri Watch fashion & Accessories

E’ ufficiale, don Arturo Aiello nuovo vescovo di Avellino

don-artuto-aiello

Monsignor Arturo Aiello è il nuovo vescovo di Avellino. L’ufficialità è arrivata alle 12 di oggi con la lettura della bolla pontificia nella cancelleria della Curia. L’informazione della Nunziatura Apostolica del Vaticano al clero della Diocesi è stata letta con il nome del nuovo vescovo di Avellino, che lascia, quindi, la Diocesi di Teano-Calvi.

Monsignor Arturo Aiello ha 62 anni ed è originario di Seiano di Vico Equense. Si è diplomato al liceo classico ed ha frequentato i corsi di filosofia e di teologia presso la Pontificia facoltà teologica dell’Italia meridionale di Napoli. Si è laureato in sociologia all’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Viene ordinato presbitero da Antonio Zama, arcivescovo di Sorrento e vescovo di Castellammare di Stabia, il 7 luglio 1979. Dal 1992 e fino alla nomina episcopale è parroco della Basilica di San Michele Arcangelo a Piano di Sorrento, dove promuove la realizzazione di un centro parrocchiale.

Riceve numerosi incarichi diocesani, tra cui quello di vicario episcopale per la liturgia e i ministeri, delegato vescovile per il clero e poi per gli istituti di vita consacrata, padre spirituale nel seminario maggiore diocesano di Vico Equense.
Nel 2006 è stato nominato vescovo di Teano-Calvi da Benedetto XVI.

Molto apprezzato negli ambienti ecclesiastici e anche dai giovani, Aiello si è fatto promotore di diversi incontri dedicati ad adulti e non che hanno bisogno di ritrovarsi e dal 2009 cura anche una rassegna teatrale. L’insediamento del nuovo vescovo di Avellino potrebbe avvenire il 14 maggio, giorno del suo compleanno.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play