Capri Watch fashion & Accessories

Da lunedì la Sorrento-Massa chiusa dalle 8:30 alle 17

avviso-chiusura-sorrento-massa

“Chiusura strada Via Partenope dalle 8:30 alle 17 dal giorno 17/01/2022 fino a fine lavori. Per Sorrento e Napoli deviare per Sant’Agata”. Questo l’annuncio che è stato esposto alcuni giorni fa presso l’arteria principale del Comune di Massa Lubrense.

Un fulmine a ciel sereno. Una comunicazione che anticipa un’ordinanza di divieto di transito veicolare pubblicata poco dopo sui canali del Municipio.

“Una disposizione che isola per gran parte della giornata l’intera cittadina. Una misura che poteva e doveva essere gestita diversamente, nel rispetto di cittadini e degli operatori commerciali della zona interessata”.

Questo è quanto denuncia Azione in Comune.

L’associazione politica, sociale e culturale massese si fa ancora una volta portavoce del malessere che sta montando in gran parte della popolazione.

“Siamo stati contattati da molti residenti e titolari di attività che sono estremamente preoccupati. C’è da capirli: la nostra quotidianità sta per essere bruscamente alterata e, al momento, non si conosce neanche un’ipotetica data di fine lavori”. Così inizia la nota degli attivisti di Azione in Comune.

“Eppure c’erano tutti i presupposti per far andare diversamente le cose: era il 16 dicembre 2021 quando le Opposizione di Massa Lubrense chiesero al Presidente del Consiglio la convocazione di un Consiglio Comunale urgente, in seduta aperta, per elaborare un elenco ed un cronoprogramma degli interventi di manutenzione delle strade e dei principali interventi da effettuarsi sul territorio da condividere”, prosegue il comunicato.

“Purtroppo, durante il Consiglio del 30 dicembre, ci scontrammo con la chiusura al dialogo dell’amministrazione Balducelli che, inspiegabilmente, decise di non aprirsi al confronto democratico, preferendo una rigida lettura di un testo a un civile dibattito politico. Una scelta sbagliata visto l’epilogo di questi giorni”, prosegue l’Opposizione.

“Se il primo cittadino e l’intera Giunta avesse avuto la modestia e, consentiteci di aggiungere, la decenza di ascoltarci…forse adesso la comunità avrebbe delle risposte che sta cercando un po’ ovunque. Tra tutte: Quando finiranno i lavori? Come faranno quei residenti e le attività commerciali delle zone coinvolte, come Puolo e San Montano, a tornare o a uscire dalle proprie strutture durante la fascia oraria di chiusura? E gli studenti potranno tornare a casa dopo l’orario scolastico?”, aggiungono gli attivisti di Azione in Comune.

“Questa situazione si poteva tranquillamente arginare. Sappiamo anche che in quella zona ci sono delle persone in quarantena domiciliare a causa del Covid-19 che sono in contatto con l’Asl: possiamo solo immaginare il loro disagio nell’affrontare il consueto tampone di controllo. Questo malumore sta crescendo giorno dopo giorno e ci sono giunte varie segnalazioni da parte di associazioni di categoria e cittadini privati che si trovano smarriti. Qualcuno ipotizza anche una sorta di flash mob di protesta civile al Comune di Massa Lubrense. Peccato: abbiamo aspettato tutti quanti tanto, anche troppo, per l’inizio di questi lavori e il tutto è stato vanificato da una comunicazione tardiva e, soprattutto, da un atteggiamento supponente e poco lungimirante da parte del sindaco Balducelli e di tutta la Giunta comunale”, conclude l’associazione politica, sociale e culturale massese.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play