Capri Watch fashion & Accessories

Contagi in penisola sorrentina, situazione fuori controllo

tampone-coronavirus

Ormai il numero dei positivi al Covid-19 aumenta a ritmi impressionanti nel territorio della penisola sorrentina. E non tutti i casi vengono portati alla luce. Lo confermano gli ultimi dati resi noti dal sindaco di Meta, Giuseppe Tito e dal consigliere comunale delegato all’emergenza Corrado Soldatini. In base al report della piattaforma regionale Sinfonia sarebbero ben 16 le nuove positività rilevate in città e questo porterebbe il totale delle persone alle prese con il virus a 63. Ma allo stesso tempo ci sono altri 18 cittadini che hanno comunicato l’esito positivo di test privati, per cui si arriverebbe addirittura a quota 81.

È piena emergenza anche a Massa Lubrense dove con gli ultimi 11 contagi comunicati dal sindaco Lorenzo Balducelli, il totale di positivi in città è schizzato a 108, il numero più alto di tutta la costiera sorrentina. A Sant’Agnello, sempre ieri, il sindaco Piergiorgio Sagristani ha reso noto che in città ci sono 31 persone alle prese con il virus.

Contagi in aumento anche a Sorrento. Nell’ultima settimana si contano 36 nuovi contagi il che porta il totale a 49. Numero destinato di certo ad aumentare in seguito allo screening gratuito in programma oggi e domani.

Se a questi dati aggiungiamo i 70 positivi dell’ultimo bollettino relativo a Vico Equense ed i 65 di Piano di Sorrento, si rileva che in tutta la costiera siamo già quota 404 (conteggiando anche i 18 ufficiosi di Meta). Numeri che non rappresentano il record per la zona, ma che preoccupano per la velocità con cui aumentano.

 

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play