Capri Watch fashion & Accessories

Carenze ospedali, i sindaci della costiera incontrano i vertici Asl

pronto-soccorso-vico-equense-chiuso

“Non si può parlare di città, di vivibilità, di turismo se prima di ogni altra cosa non ci si occupa del diritto alla salute dei propri concittadini”. Lo afferma il neo sindaco di Vico Equense, Peppe Aiello. Il riferimento è soprattutto al perdurare della chiusura del pronto soccorso dell’ospedale De Luca e Rossano (foto in alto). Ma sono anche altre le problematiche che affliggono l’assistenza sanitaria pubblica in penisola sorrentina, soprattutto in merito alla carenza di personale.

“Non appena ho ricevuto l’investitura ufficiale e il titolo ad interloquire con le istituzioni interessate mi sono attivato, dapprima, con sopralluoghi all’ospedale De Luca e Rossano e al Poliambulatorio di Moiano e, subito dopo, con la richiesta di un incontro urgente con Il direttore generale dell’Asl Napoli 3 Sud, Gennaro Sosto – spiega Aiello -.
L’appuntamento è fissato per domani 2 novembre ed ho esteso la partecipazione a tutti i consiglieri ed ai colleghi sindaci dei Comuni della penisola sorrentina.

Alla perdurante chiusura del pronto soccorso di Vico Equense non si può più rispondere con promesse o prospettive di concorsi per l’impiego di personale. Oggi abbiamo l’urgente necessità di azioni concrete, fatti tangibili. Nei mesi addietro, l’ingegner Sosto ha chiesto sostegno alla nostra amministrazione e alle parti sociali della comunità, tale sostegno lo abbiamo più volte ribadito, in tutti gli incontri e in tutte le forme. Ora è tempo di soluzioni».

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play