Capri Watch fashion & Accessories

Al via il restauro del campanile di Marina della Lobra a Massa Lubrense

chiesa-della-lobra

Sono partiti i lavori di restauro del campanile della chiesa di Marina della Lobra. Dopo lo stanziamento di 90mila euro di fondi del bilancio comunale da parte dell’amministrazione di Massa Lubrense guidata da Lorenzo Balducelli, si è passati all’affidamento dei lavori. L’intervento è eseguito dalla Vige Costruzioni di Vico Equense che è in possesso della certificazione per i lavori di restauro sugli immobili storici vincolati. Il progetto di fattibilità tecnico-economico è stato redatto dal settore Manutenzione diretto dall’ingegnere Monica Coppola.

La progettazione esecutiva e la direzione dei lavori sono stati affidati all’ingegnere Michele Ercolano. L’intervento ha avuto l’approvazione della Soprintendenza di Napoli che ha anche fatto un primo sopralluogo al cantiere attraverso l’architetto Valeria Fusco che è la funzionaria responsabile della zona di Massa Lubrense.

La chiesa, la cui costruzione è dei primi anni del 1500, è intitolata alla Madonna della Lobra da cui risale il nome della città e la cui effige è il simbolo del Comune di Massa Lubrense. L’immobile, di grande valore storico ed architettonico, appartiene al patrimonio comunale ed è affidato all’Ordine dei Frati Minori francescani che posseggono l’attiguo convento.

Negli anni passati si è fatto un primo intervento di restauro alla facciata della chiesa e si è provveduto al risanamento di alcune coperture grazie ad un finanziamento della Confraternita di Sant’Antonio di Marina Lobra. Successivamente si sono verificati dei danni alla sommità del campanile ed è stato necessario intervenire con una serie di lavori che hanno riguardato la statica, il riposizionamento della croce con globo e bandiera segnavento ed il totale rifacimento delle coperture con le caratteristiche ceramiche colorate.

Per questo intervento e per il restauro del portale e dello stemma sono stati impegnati ulteriori 69mila euro. Inoltre, nel piazzale antistante la chiesa, è stato rifatto l’impianto di pubblica illuminazione con delle caratteristiche lanterne in ghisa ed un sistema a risparmio energetico che è costato 20mila euro. L’attuale progetto di restauro del campanile è stato anche candidato ad un bando del ministero dei Beni e delle Attività culturali, ma visti i tempi di definizione della procedura il Comune ha deciso comunque di iniziare i lavori.

“La chiesa di Marina della Lobra è nel cuore di tutti i massesi – dichiara l’assessore Michele Giustiniani -. Il sindaco e tutta l’amministrazione comunale si sono impegnati in modo corale per assicurare nuovo splendore a questo importante simbolo della nostra città. Sono grato, in particolare, all’assessore alla Manutenzione, Domenico Tizzano ,ed a quello al Bilancio, Sergio Fiorentino, per aver creduto nella necessità di questo intervento, così come siamo riconoscenti al settore Manutenzione di aver seguito il tortuoso iter di progettazione”.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play