Capri Watch fashion & Accessories

Abusivismo edilizio, altri 7 denunciati a Sorrento

abusi-arola

SORRENTO. Prosegue senza sosta l’attività di repressione contro l’abusivismo edilizio condotta dalla task force formata da agenti della polizia municipale e personale dell’ufficio tecnico comunale. Nel corso del mese di gennaio 2018 sono stati passati al setaccio cantieri nel centro cittadino e nella zona periferica di Sorrento. Verifiche che hanno portato alla segnalazione di sette soggetti alla Procura della Repubblica di Torre Annunziata. Nell’elenco figurano proprietari degli immobili, committenti delle opere e ditte esecutrici dei lavori.

In particolare, in via Palomba, su di un immobile già oggetto di contestazioni edilizie ed in violazione dei sigilli apposti non precedenza, è stato realizzato il tetto in cemento armato con travi in acciaio e la base per un serbatoio di gas gpl con relativo impianto. Tre, in questo caso, i soggetti deferiti all’Autorità Giudiziaria.

In via Santa Maria del Toro, è stata realizzata una struttura per il ricovero di animali in materiale misto con copertura in lamiera di circa 50 metri quadrati. Nella stessa proprietà è stato realizzato anche un altro manufatto, con le stesse caratteristiche, ma di 40 metri quadri, destinato ad uso deposito. Denunciato il proprietario.

Presso un locale di piazza Marinai d’Italia agenti e tecnici comunali hanno rilevato una serie di interventi per una diversa distribuzione interna degli spazi rispetto a quanto previsto dall’autorizzazione. In questo caso sono state deferite due società.

Infine, presso un negozio del corso Italia è stata rilevata la posa di tre vetrine espositive permanenti. Denunciato il titolare dell’attività.