Capri Watch fashion & Accessories

A ruba le mascherine a prezzo calmierato a Massa Lubrense

code-farmacia-massa

MASSA LUBRENSE. “La cessione delle mascherine praticamente a prezzo di costo ha fatto sì che andassero esaurite in poche ore, ma aspettiamo rifornimenti già nei prossimi giorni”. Marco Celentano gestisce la parafarmacia di Sant’Agata sui due Golfi e ieri è stato letteralmente sommerso dalle richieste di dispositivi di protezione durante la prima giornata in cui a Massa Lubrense sono stati venduti al prezzo calmierato di un euro. Iniziativa frutto dell’accordo tra l’amministrazione comunale e la Aoxoptics, azienda di proprietà di imprenditori della costiera sorrentina che possiede uno stabilimento di produzione in Cina.

“La ditta – spiega il sindaco Lorenzo Balducelli – è stata selezionata dopo un’accurata indagine di mercato. Operazione che ci ha consentito di mettere in vendita le mascherine ad un prezzo estremamente basso rispetto a quello di mercato praticato in questo periodo di emergenza per il Covid-19”. Dal canto loro gli imprenditori che si sono impegnati nella fornitura fanno sapere che si sono attivati “per il bene della comunità in cui viviamo e non per un rendiconto personale”.

Lo stesso discorso vale per le attività dove i presidi per la protezione personale sono stati messi in vendita senza alcun margine di profitto. Nei giorni scorsi il sindaco ha firmato un protocollo d’intesa con le farmacie di Massa Centro e delle frazioni di Sant’Agata sui due Golfi e di Termini, oltre che con il dispensario farmaceutico di Monticchio e con la parafarmacia di Sant’Agata per la distribuzione delle mascherine del tipo a triplo strato certificate dal marchio di conformità europea CE.

Intesa arrivata dopo che sabato scorso Balducelli ha emanato un’ordinanza con la quale ha reso obbligatorio l’uso delle mascherine per chi si reca nelle attività commerciali e negli uffici. Ad ogni negoziante sono stati anche consegnati 25 dispositivi da distribuire a chi non ha la possibilità di acquistarne. Per questo si è proceduto a stipulare l’accordo per la fornitura delle mascherine da vendere ad un prezzo fisso.

“Ho raccomandato ai miei concittadini nei primi giorni di acquistarne il quantitativo strettamente necessario – precisa Balducelli -. A partire dalla fine della prossima settimana, quando la fabbricazione entrerà a pieno regime, non ci dovrebbero essere limitazioni”. Per garantire l’approvvigionamento a quante più persone possibile i titolari degli esercizi hanno stabilito precise modalità di vendita. “Noi ci siamo regolati per un massimo di cinque pezzi a nucleo familiare” precisa Celentano la cui famiglia gestisce anche la farmacia del centro cittadino di Massa Lubrense. Comunque anche chi ieri non sia riuscito a procurarsi le mascherine potrà acquistarle già nei prossimi giorni. “Si tratta di una buona iniziativa promossa dall’amministrazione – conclude il titolare della parafarmacia di Sant’Agata – che noi come categoria abbiamo condiviso volentieri”.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play