Violenza su 15enne, nei guai 12 minori di Vico Equense, Pimonte e Gragnano

violenza-sessuale-disco

I carabinieri eseguono 11 misure cautelari a carico di minori per violenza sessuale di gruppo ai danni di una minorenne. Nella mattinata odierna, i militari dell’Arma di Pimonte, Gragnano e Vico Equense, coordinati dal Nucleo operativo di Castellammare di Stabia, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale per i Minorenni di Napoli su richiesta della relativa Procura nei confronti di 11 indagati, tutti minorenni, ritenuti responsabili di violenza sessuale di gruppo ai danni di altra minorenne.

Le investigazioni dirette dalla Procura presso il Tribunale per i Minorenni e svolte dai carabinieri di Pimonte, traggono origine dalla denuncia della stessa ragazzina, una 15enne, la quale ha dichiarato che, dopo aver avuto un rapporto sessuale con il suo fidanzato, è stata costretta ad averne anche con gli amici di questi sotto la minaccia della pubblicazione sui social network di un filmato riguardante il precedente rapporto.

Minaccia poi reiterata in successive occasioni avendo il gruppo ripreso anche i nuovi rapporti sessuali con gli altri. L’attività di indagine ha consentito il riscontro delle dichiarazioni della vittima, poi ascoltata direttamente dal Pubblico Ministero minorile con l’ausilio di una psicologa, con quelle di alcuni testimoni ed altri esiti investigativi consentendo di individuare compiutamente gli autori del fatto e le responsabilità di ciascuno nella commissione dei reati contestati.

Dei dodici indagati undici sono stati sottoposti alla misura cautelare del collocamento in comunità. Per uno solo, che ha un’età inferiore ai 14 anni, si procede separatamente.