Una gara per la gestione del fondo comunale della Regina Giovanna

regina-giovanna

SORRENTO. La Giunta municipale, su proposta del sindaco Giuseppe Cuomo, ha approvato l’indirizzo per l’affidamento dello Sportello Agricoltura. Si prevede, quindi, di effettuare una gara pubblica per individuare il soggetto esterno che per due anni garantirà le attività.

In particolare, in base alla delibera approvata stamane, è stato stabilito che l’aggiudicatario dovrà provvedere ad “effettuare tutti i servizi necessari allo svolgimento della fase tecnica organizzativa del Premio Sirena d’Oro per l’olio Dop e Igp a Sorrento nonché all’operatività della relativa giuria”.

Chi gestirà lo Sportello Agricoltura, inoltre, dovrà garantire la cura del fondo di proprietà comunale che sorge ai Bagni della Regina Giovanna. Allo stesso tempo il soggetto in questione avrà il diritto di godere dei frutti del terreno, per lo più coltivato ad oliveto ed agrumeto.

Per lo svolgimento di tali attività si percepirà anche una retribuzione dal Comune. La cifra a base d’asta è stata fissata in 60mila euro annui Iva compresa.

“Nel programma dell’amministrazione – spiega il sindaco Cuomo – rientra la valorizzazione del fondo comunale della Regina Giovanna attraverso la piena fruibilità del parco pubblico e dell’annessa area archeologica. Per raggiungere tale obiettivo, occorre comunque garantire la manutenzione ordinaria del terreno (zona agrumeto e oliveto) dal punto di vista agricolo, per evitarne l’incuria ed il depauperamento”. Attività che, quindi, sarà affidata allo Sportello Agricoltura.