Capri Watch, fashion accessories

Tares non pagata, il Comune di Sorrento emette cartelle per l’anno 2013

cartelle-pazze

SORRENTO. Oggi si chiama Tari (Tassa sui rifiuti), ma fino al 2014 il suo nome era Tares (Tassa sui rifiuti e sui servizi). Ed è proprio a quando veniva identificata con il vecchio nome che si riferiscono gli avvisi che stanno per raggiungere un gruppo di contribuenti di Sorrento.

Il dirigente del Comune cui fa capo il settore Tributi, Donato Sarno, ha, infatti, approvato la nuova lista di carico predisposta dalla Andreani Tributi, la società che si occupa della gestione delle imposte locali per conto dell’ente di piazza Sant’Antonino. Si tratta di un totale di 79 avvisi per un importo complessivo di poco più di 80mila euro.