Si introduce nel Chiostro di San Francesco e ferisce un frate, denunciato

caserma-carabinieri-sorrento

SORRENTO. Era riuscito ad introdursi nel Chiostro di San Francesco ma è stato scoperto da un frate e nel fuggire ne ha provocato il ferimento. Antonio Palma, 26enne pregiudicato e tossicodipendente, originario di Mugnano ma residente a Sant’Agnello, è stato poi bloccato dai carabinieri che l’hanno denunciato per lesioni e violazione di domicilio. Per il religioso, invece, la prognosi è di sette giorni per il trauma contusivo riportato alla spalla.

Erano circa le 21 di ieri, quando il frate responsabile del convento che sorge nel cuore di Sorrento ha notato un individuo sospetto all’interno del Chiostro. A quel punto Palma si è dato alla fuga. Nel tentativo di dileguarsi, però, il 26enne ha urtato il frate che è caduto a terra. Ricoverato al pronto soccorso dell’ospedale di Sorrento, gli sono stati assegnati sette giorni di prognosi.

Una volta dato l’allarme i carabinieri della compagnia di Sorrento si sono immediatamente messi sulle tracce di Palma e, pochi minuti dopo, l’hanno individuato. Alla fine, per il giovane è scattata la denuncia a piede libero per lesioni e violazione di domicilio. I militari dovranno ora chiarire come abbia fatto Antonio Palma a penetrare nella struttura.