Capri Watch, fashion accessories

Scooter abbandonati lungo le strade di Sorrento rimossi da vigili e operai Penisolaverde

scooter-rimossi-sorrento

SORRENTO. Una quindicina di scooter rimossi dalle strade. Si tratta di motocicli e ciclomotori parcheggiati da tempo in spazi pubblici di Sorrento e sui quali gli agenti della polizia municipale avevano già puntato la loro attenzione. Sono tutti veicoli abbandonati ed in pessime condizioni. La maggior parte non ha la targa ed alcuni risultano anche con il numero di telaio abraso.

E ieri i caschi bianchi, grazie alla collaborazione del personale di Penisolaverde, hanno dato vita ad un’operazione che ha portato alla rimozione degli scooter che sono stati per la maggior parte avviati a discarica. Altri, invece, sono stati portati presso il comando dei vigili in attesa di individuare i proprietari e, nel caso la ricerca non dia risultati, provvedere poi al loro smaltimento. Tra i veicoli prelevati c’è anche il ciclomotore di una persona deceduta ormai da quasi 5 anni.

Rimossi e posti sotto sequestro anche due scooter muniti di targa, ma che da tempo risultano inutilizzati e, pertanto, sprovvisti di assicurazione e mancanti della revisione. A carico dei proprietari saranno comminate le sanzioni previste dal Codice della Strada. Infine è stata portata via anche una bicicletta dalla zona di piazza Lauro.

L’operazione avviata ieri non è ancora conclusa. Gli agenti della Municipale di Sorrento, infatti, stanno eseguendo verifiche su altri veicoli che si trovano da tempo lungo le strade cittadine e che versano in stato di abbandono. In particolare l’attenzione si sta focalizzando su quelli con targhe estere come rumene, bulgare o di altri paesi dell’Europa dell’Est.