Capri Watch fashion & Accessories

Saldi in Campania, oggi la decisione. I commercianti attaccano il Governo

saldi-sorrento

In Campania si discute della data di inizio dei saldi. Se nella maggior parte delle altre regioni prendono il via a partire dal giovedì prossimo, 7 gennaio ed in qualcuna sono già iniziati, nella nostra la decisione verrà presa solo oggi durante una riunione via web che vedrà la partecipazione delle associazioni e degli assessorati competenti. Una scelta sulla quale pesano anche le incognite legate alle restrizioni.

Infatti, l’ipotesi che si possa nuovamente tornare in zona arancione già dal prossimo fine settimana, preoccupa Federmoda Confcommercio. “Ci risiamo, il Governo pensa ad una nuova stretta e ad essere colpito come sempre, in questi ultimi mesi, è il commercio”. Attacca la presidente dell’associazione Roberta Bacarelli.

“Dopo aver imposto la chiusura dei negozi di abbigliamento, calzature, gioiellerie, senza una logica plausibile – evidenzia – aver sacrificato il più fruttuoso giorno dell’anno, il 24 dicembre, averci spinto a giocare al gioco dell’oca i primi giorni di gennaio danneggiando inesorabilmente la festività dell’Epifania e i primi giorni dei saldi, ora l’idea geniale del Governo è quella di stringere ancora, penalizzando per l’ennesima volta il commercio solo su alcune, inspiegabili, categorie”.

“Istituire nuove restrizioni sull’intera area nazionale nei fine settimana – conclude Bacarelli – è il colpo di grazia che un comparto già tanto penalizzato non potrebbe sopportare”.