Omaggio a Totò del Comune di Sorrento

totò

SORRENTO. La manifestazione celebrativa del grande Totò è stata meritoriamente organizzata dall’amministrazione comunale di Sorrento, nel cinquantesimo anniversario della scomparsa del principe della risata, avvenuta a Roma il 15 aprile 1967 (Totò era nato a Napoli il 15 febbraio 1898). Al centro dell’incontro culturale ci sarà la presentazione dell’interessante, coinvolgente e documentato libro dei giornalisti Gianni Ambrosino e Aldo De Francesco, “Totò sbanca”, edito dalla Iuppiter Edizioni.

Domenica 24 settembre 2017, alle ore 10:30, nella Sala Consiliare “Torquato Tasso” del Palazzo Municipale di Sorrento. Interverranno, in apertura, il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, e l’assessore alla Cultura, Maria Teresa De Angelis. Introdurrà e modererà il giornalista Antonino Pane. Il regista Giuseppe Alessio Nuzzo, direttore del Social World Film Festival, terrà una relazione sull’opera, con particolare riferimento a “Totò e il cinema”. Concluderà i lavori lo scrittore Raffaele Lauro. Saranno presenti gli autori.

“Quando sono nato, lui, il Principe – ha dichiarato il regista Nuzzo – era già morto da 32 anni. Ma è come se lo conoscessi bene, come se l’avessi frequentato, come se potessi sapere tutto di lui e magari lui di me. È una strana sensazione che coinvolge un po’ tutti, sopratutto i napoletani. Perché Totò è nato con noi, è cresciuto con noi e sempre resterà nel nostro immaginario. Non c’è un giorno in cui la televisione non programmi un suo film e non c’è ora in cui sui social non viene condivisa una sua canzone o una sua frase celebre. Totò è dentro ognuno di noi e anche se la storia ci ricorda che sono trascorsi già 50 anni dalla sua scomparsa, lui in fondo, non morirà mai. Questo bellissimo libro di Gianni Ambrosino e di Aldo De Francesco informa, approfondisce e documenta non solo l’artista-Totò, ma anche l’uomo-Totò, coinvolgendo così emotivamente e intellettualmente i lettori”.