Luigi Di Prisco eletto segretario Uila Sorrento

uila-sorrento-1

SORRENTO. Al termine di circa otto mesi di commissariamento ieri si è tenuto il congresso straordinario della sede comunale di Sorrento della Uila, il sindacato della Uil del comparto agroalimentare. Gli ottimi risultati raggiunti, con la sapiente guida di Luigi Di Prisco, sostenuto dal segretario generale della Campania, Emilio Saggese, hanno posto, in soli otto mesi le condizioni per un rilancio alla grande supportato da un fondato ottimismo. La Uila di Sorrento quindi si rilancia e lo fa in maniera decisa. Un gruppo dirigente forte, giovane e con folta rappresentanza femminile a testimoniare i saldi valori e i solidi principi a cui è ancorato il nuovo gruppo dirigente.

uila-sorrento

I lavori sono stati aperti da Luigi Di Prisco che meticolosamente e con puntualità ha ripercorso i momenti salienti di quest’ultimo esaltante scorcio di anno che ha segnato significativi risultati positivi per la Uila di Sorrento. Tuttavia, ha ammonito, fra il consenso di tutti i presenti, il nostro metodo sarà quello di alzare l’asticella ogni anno, ne abbiamo le capacità e le potenzialità. Il nostro sistema di lavoro sarà; obiettivi più alti ogni anno, in nome dei diritti e della difesa dei più deboli.

Emilio Saggese segretario generale Uila Campania e Napoli ha concluso il congresso dando atto del prezioso lavoro svolto sul campo da Di Prisco e dal nuovo gruppo dirigente ed ha rimarcato con forza che la Uila Campania e Napoli non lesinerà appoggio e sostegno alla sezione di Sorrento. “Le sfide che ci attendono – ha concluso Saggese -, non potranno fare a meno del contributo della sede di Sorrento. In primis quella da qui a pochi mesi che ci vedrà impegnati su tutto il territorio nazionale nella raccolta di 200mila firme a sostegno del nostro disegno di legge per l’allargamento degli ammortizzatori sociali a quelle categorie ingiustamente penalizzate dalla legge Fornero. Una battaglia nel nome della giustizia sociale e dei diritti di tutti”.

L’assemblea congressuale ha eletto all’unanimità un emozionatissimo Luigi Di Prisco che nel ringraziare tutti ha voluto suggellare questo nuovo inizio con un brindisi.