Capri Watch fashion & Accessories

Lavori al corso Italia, stop alle sanzioni per occupazioni abusive

corso-italia-sorrento-33

SORRENTO. I commercianti del corso Italia hanno dovuto sopportare pesanti disagi a causa dei lavori per il restyling del tratto di strada compreso tra piazza Tasso e l’ospedale Santa Maria della Misericordia e per questo il sindaco decide di non applicare le sanzioni previste per le occupazioni abusive di suolo pubblico nella zona. Sia chiaro, l’ordinanza emanata alcuni giorni fa dal primo cittadino di Sorrento, Giuseppe Cuomo, è valida solo per le violazioni accertate durante il mese di aprile.

“Il corso Italia, nel tratto che va da piazza Tasso fino all’ospedale Santa Maria della Misericordia – si legge nel provvedimento – è stato interessato nei mesi scorsi da lavori di rifacimento del manto stradale, per cui gli esercizi commerciali ubicati in tale zona hanno dovuto sopportare i disagi derivanti dal transennamento del tratto di strada in parola, che hanno impedito o rallentato il flusso veicolare e pedonale, con conseguenti danni economici in capo ai titolari degli esercizi medesimi”.

“In considerazione dei sofferti disagi e danni – scrive pertanto Cuomo -, ritengo che sussistano evidenti ragioni per disapplicare in via eccezionale il disposto dell’ordinanza n. 161/2017, in caso di eventuali occupazioni abusive, in tutto o in parte, accertate per il mese di aprile 2018 ed effettuate per finalità commerciali nel descritto tratto stradale, facendo peraltro salva l’applicazione delle sanzioni amministrative comminate”.

Quindi Il dispositivo non annulla le multe, ma evita che possano scattare le chiusure delle attività in caso di violazione delle norme che disciplinano l’occupazione di suolo pubblico come stabilito nell’ordinanza in vigore dal primo giugno dell’anno scorso..