La Folgore Massa vede la promozione

folgoremassa

MASSA LUBRENSE. La Folgore Massa a un passo dalla storica promozione in serie B2 di pallavolo. Decisivo sarà il match contro il Rione Terra Volley in programma questa sera alle 20:30 nel palasport “Errico” di Pozzuoli. La Folgore Massa arriva all’appuntamento più importante della stagione forte del successo ottenuto nella prima gara di questa seconda fase dei playoff del campionato di serie C. Nel palazzetto dello sport di via Atigliana, a Sorrento, davanti a più di 700 tifosi, i giocatori del coach Nicola Esposito si sono imposti al Rione Terra Volley con un secco 3 a 1.

Con Longobardi al palleggio, Esposito opposto, Amitrano e Terminiello schiacciatori, Cinque e Cuccaro centrali e Mastellone libero, la Folgore Massa ha vinto in scioltezza il primo set col punteggio di 25 a 20. Nel secondo parziale, però, i giocatori biancoverdi hanno subito la rimonta da parte del Rione Terra Volley, trascinato dall’opposto Di Napoli: 21 a 25 e punteggio complessivo sull’1 a 1. Senza storia, infine, gli ultimi due set che la Folgore Massa è riuscita ad aggiudicarsi con il punteggio di 25 a 15 e di 25 a 19.

Migliore in campo l’opposto massese Esposito che con 21 punti all’attivo, è riuscito a caricarsi sulle spalle la squadra costiera e a condurla al successo. Ottima prestazione anche per Amitrano e per Terminiello.

Ora non resta che attendere il risultato del match di stasera. In caso di vittoria la Folgore Massa accederà alle categorie nazionali di pallavolo per la prima volta nella sua storia. In caso di successo del Rione Terra Volley, invece, decisivo diventerà il risultato della gara 3 in programma domenica sera nel palazzetto dello sport di via Atigliana a Sorrento.

“Dopo la sconfitta contro l’Elisa Volley Pomigliano nella prima parte dei playoff – affermano i dirigenti della Folgore Massa – molti ci davano per finiti. Poi i fatti hanno dimostrato il contrario e adesso abbiamo addirittura il primo match point per la promozione in serie B2: un obiettivo che non possiamo fallire”.