Capri Watch fashion & Accessories

La Capitaneria di Porto celebra Santa Barbara

guardia-costiera

Il personale della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Castellammare di Stabia al comando del capitano di fregata Guglielmo Cassone e di tutti gli uffici dipendenti, ha festeggiato oggi la tradizionale festività di Santa Barbara, patrona della Marina Militare, con una solenne celebrazione eucaristica presieduta da monsignor Francesco Alfano, arcivescovo di Sorrento e Castellammare di Stabia, che si è tenuta alle ore 10:30 nella Concattedrale di Maria Santissima Assunta di Castellammare di Stabia.

Hanno partecipato, oltre al personale militare e civile ed ai familiari i sindaci dei vari Comuni della penisola sorrentina e dei Monti Lattari, le massime autorità politiche locali, militari e civili della Provincia e della Regione, nonché i rappresentanti delle istituzioni, in segno di armonia e cordialità tra istituzioni, oltre alle varie associazioni combattentistiche che hanno scritto la storia dell’Unità d’Italia le quali sono animate da un fortissimo spirito di patriottismo e di legame con l’istituzione Marina Militare, tra cui l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia di Castellammare di Stabia e di Avellino (come noto, la competenza territoriale della Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia si estende anche su quest’ultima provincia dell’entroterra campano).

La ricorrenza, svoltasi all’insegna della massima sobrietà, come segnalato dal ministero anche in occasione delle precedenti festività che hanno riguardato altri corpi e forze dell’ordine, è stata anche l’occasione per il comandante Guglielmo Cassone per un bilancio conclusivo dell’attività espletata nell’anno che si appresta a terminare, che ha visto gli uomini e le donne della Guardia Costiera fortemente impegnati su più fronti, a tutela della sicurezza della navigazione, dell’ambiente marino e delle risorse ittiche.

Al termine della funzione religiosa, il comandante Cassone ha quindi ringraziato, oltre agli ospiti intervenuti, tutto il personale per l’impegno, lo spirito di sacrificio e la passione con cui svolge quotidianamente il proprio servizio a favore della collettività, offrendo un vin d’honneur agli ospiti nei locali della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia.