Capri Watch fashion & Accessories

I dati sulle vaccinazioni dell’Asl Napoli 3 Sud

marziani-primo-vaccinato-boscotrecase

L’Asl Napoli 3 Sud ha diffuso i dati relativi alle vaccinazioni nell’ambito del territorio aziendale aggiornati alla giornata di ieri, 31 marzo 2021.

Emerge così che per gli over 80 su 40.449 adesioni sono state somministrate 25.692 prime dosi per una percentuale del 64% e 9.067 richiami. C’è poi la fascia di età compresa tra i 70 ed i 79 anni. In questo caso sono 48.257 le adesioni con la prima dose iniettata a 1.024 persone (ossia il 2,12% del totale) e nessun richiamo.

Per quanto riguarda i disabili sono 4.082 le adesioni con 1.794 prime dosi di siero (vale a dire il 44% del totale) e nessun richiamo. I caregiver che hanno richiesto la vaccinazione sono 5.825 e di essi 156 (il 2,7%) ha ricevuto la prima dose e nessuno il richiamo.

Ci sono poi i soggetti fragili. In 15.995 hanno aderito con 5.115 prime dosi somministrate (il 32%) e nessuna seconda dose. Discorso a parte merita la categoria delle forze dell’ordine per la quale su 4.653 richieste ci sono 970 prime dosi iniettate (il 20,8%) e 6 richiami. L’Asl fa sapere di aver però vaccinato il 100% di quanti afferiscono ai punti vaccinali aziendali.

In merito alla scuola sono 31.990 le adesioni con 22.675 prime dosi (70,9%) e 118 richiami. Le vaccinazioni del personale universitario non vengono eseguite dall’Asl Napoli 3 Sud mentre i sanitari nella prima fase si sono registrati su una diversa piattaforma per cui non è possibile fornire dati sicuri. Si sa solo che sono 22.096 coloro in quest’ultima categoria che hanno ricevuto la prima dose e 19.662 quanti hanno ricevuto la somministrazione anche del richiamo.