Già vandalizzato il parco giochi di piazza Marconi

parco-giochi3

VICO EQUENSE. I vandali entrano in azione ancora prima che i bambini abbiano avuto modo di salire sulle giostre. Nel mirino di una gang è finito il parco giochi di piazza Marconi, a Vico Equense, che ancora non è stato inaugurato dopo il restyling disposto dal Comune. Il raid si è consumato, la notte tra venerdì e sabato scorsi.

“Qualche balordo ha stracciato i cartelli che vietavano l’ingresso, violato la recinzione, usato impropriamente le giostrine – spiega il sindaco di Vico Equense, Benedetto Migliaccio – per poi danneggiare il tappeto: un gesto inqualificabile, fatto contro la città, cui stiamo ponendo subito rimedio”.

L’installazione delle nuove giostre rientra in un progetto di più ampio respiro che punta alla riqualificazione di tutta l’area di piazza Marconi. Intervento che sarà completato a breve.

Questa mattina il comandante della polizia municipale, Ferdinando De Martino, accompagnato dal primo cittadino, ha effettuato un sopralluogo dell’area insieme ai tecnici del Comune. Nei prossimi giorni si prevede il varo di un regolamento e un’ordinanza anti vandali.

“In attesa di collocare nella zona una serie di telecamere che consentano di individuare le persone che arrecano danni ai giochi – ha dichiarato il comandante dei caschi bianchi – abbiamo chiesto all’Associazione volontari del Faito di presidiare durante la notte il cantiere”.