Gare di motonautica nel mare di Sorrento

motonautica-giovanissimi-sorrento

Nei giorni 1 e 2 novembre, davanti alle coste della penisola sorrentina, si svolgerà una manifestazione di motonautica a livello nazionale riservata ai giovanissimi. L’iniziativa è organizzata dal Cms (comitato motonautica Sorrento) che ha come presidente l’avvocato Giovanni Cariello, segretario Antonino Acampora e factotum Sergio Ciampa.

Due le formule, “Italia” e “Junior”: come le gare, quella dei 3 metri e 20 con gommoncini federali per ragazzi dagli 8 agli 11 anni, e con motori Hp per ragazzi dai 12 ai 16 anni. “Tutto ha inizio – spiega Cariello – con la nostra volontà di portare a Sorrento una grande gara di motonautica internazionale – offshore tre miglia marine – che abbiamo intenzione di realizzare tra novembre e dicembre del 2016. Abbiamo quindi voluto iniziare con i giovanissimi nazionali coadiuvati dal presidente Fim regionale Antonio Schiano di Cola e con il sostegno del presidente dalla commissione nazionale Fim moto d’acqua Enrico Sirri e del Coni. Il campo di gara sarà quello prospiciente la Marinella di Sant’Agnello. Facciamo questo con il patrocinio dei Comuni di Sorrento e di Sant’Agnello e l’appoggio di un main sponsor come ‘Acqua e sapone’, nonché con il sostegno decisivo nella logistica della Federalberghi sorrentina”.

Nel periodo tra marzo ed aprile 2016 il comitato sorrentino conta di organizzare anche un campionato mondiale freestyle e velocità moto d’acqua. Tutto dipenderà anche dagli esiti delle gare dei primi di novembre ed anche dalla volontà degli enti preposti di costruire un pontile galleggiante che possa fungere da struttura trainante per creare un villaggio della vela.