Capri Watch, fashion accessories

Furto al Museo Correale, rubato candelabro del ‘700

Museo_Correale_di_Terranova

SORRENTO. È entrato come un semplice visitatore, pagando il biglietto all’ingresso per poi raggiungere il primo piano da dove ha trafugato un candelabro del Settecentesco del valore di circa 10mila euro. Il furto è stato messo a segno al Museo Correale di Terranova di Sorrento. Il candeliere in bronzo dorato si trovava su di un mobile di legno risalente anch’esso al XVIII° secolo ed esposto in una sala della struttura.

Poi sabato pomeriggio il personale ha notato che il prezioso oggetto era misteriosamente sparito. A quel punto il direttore Filippo Merola ha denunciato il furto ai carabinieri della compagnia di Sorrento che i quali hanno acquisito le immagini registrate dall’impianto di videosorveglianza interno al museo. E’ così che è stato possibile fare luce sulla dinamica del furto.

Nel primo pomeriggio di sabato un uomo dall’aspetto distinto, vestito in camicia e pantaloni, è entrato nel museo pagando regolarmente il biglietto. Poi ha visitato i tre piani della struttura. Alla fine si è allontanato portando con sé il candelabro, facile da nascondere perché a una luce e alto poco meno di venti centimetri. I militari dell’Arma sono ora al lavoro per identificare il ladro.

La vicenda, intanto, mette in risalto la vulnerabilità del museo sorrentino, struttura dove si tengono anche concerti, matrimoni civili, eventi di beneficenza e presentazioni di libri. E’ dotato di impianto di allarme notturno e videosorveglianza, ma di pochi dipendenti, quattro custodi part-time cui si aggiungono due stagionali ed alcuni volontari. Decisamente insufficienti per presidiare un edificio suddiviso su tre piani e 24 sale in cui sono conservate opere d’arte uniche di valore inestimabile.